,,
Virgilio Sport SPORT

Canottaggio, bronzo con giallo a Tokyo: la frustrazione degli azzurri

Rosetti è stato trovato positivo al Covid a pochissimo dalla partenza; italiani terzi con contestazione: gli inglesi li avrebbero speronati quasi sul traguardo

L’eroica conquista del bronzo non cela la frustrazione, né le rivendicazioni da parte dell’equipaggio azzurro che prima della gara ha ricevuto la notizia della positività al Covid-19 di Rosetti, atleta vaccinato con due dosi di Moderna, a quanto reso noto. Una medaglia, questo bronzo che sarebbe potuto rivelarsi più pesante, stando alla ricostruzione dei compagni che hanno gareggiato anche per lui.

Procediamo con ordine: il direttore tecnico Francesco Cattaneo, dopo aver appreso la positività di Rosetti, ha deciso di rivedere la formazione, inserendo al suo posto Di Costanzo, proveniente dal due senza. E anche la finale è stata complicata: gli azzurri sono partiti con innegabili difficoltà rimanendo indietro dopo che l’Australia ha preso il comando, poi negli ultimi 500 metri ha avviato la rimonta.

La versione di Lodo: Italia speronata dagli inglesi

Nell’ultimo tratto di gara la sua corsia, la 5, è stata invasa dalla Gran Bretagna e le due squadre hanno rischiato lo speronamento. Così l’Italia ha dovuto dire addio all’argento. “Ci sono venuti addosso di proposito”, ha urlato Matteo Lodo secondo quanto racconta il Corriere della Sera; l’azzurro, decisamente fuori di sé, è stato trattenuto a stento dai suoi compagni.

“Ci hanno quasi speronato mentre stavamo andando a vincere”. La Federazione valuta il reclamo ma con scarse possibilità ottenere un concreto risarcimento di quanto subito ad opera dei britannici che, con questo comportamento anti sportivo, hanno probabilmente pregiudicato la performance sportiva e il metallo della medaglia.

Che cosa può portare la protesta ufficiale

Una protesta ufficiale potrebbe portare al massimo alla squalifica degli inglesi, responsabili di questo atto molto criticabile, a livello sportivo. “Siamo delusi e felici al tempo stesso”, ha detto Lodo.

“Ci è successo di tutto, mai accaduto un cambio di equipaggio così all’improvviso. Bruno ha fatto due vaccini, ci dicono che fanno di tutto per tenerci in ambiente protetto e poi finisce così. Non capisco davvero come sia potuto succedere“.

Rosetti positivo: era vaccinato con due dosi

Rosetti al momento si trova in un Covid Hotel ed è asintomatico; era arrivato in Giappone il 12 luglio scorso ed è stato tamponato risultando positivo a pochissimo dalla gara.

VIRGILIO SPORT | 28-07-2021 10:15

Canottaggio, bronzo con giallo a Tokyo: la frustrazione degli azzurri Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...