Virgilio Sport

Caos Tottenham: no a recupero col Rennes, Conference League a rischio

Attraverso una nota ufficiale, la Uefa ha confermato che non sarà possibile recuperare il match rinviato per il cluster Covid all'interno degli Spurs: i londinesi rischiano lo 0-3 a tavolino e l'eliminazione dalla competizione.

Pubblicato:

Caos Tottenham: no a recupero col Rennes, Conference League a rischio Fonte: Getty Images

La partita tra Tottenham e Rennes , valevole per l’ultimo turno della fase a gironi di Conference League , non si giocherà.

Previsto inizialmente per giovedì 9 dicembre, il match che si sarebbe dovuto giocare a Londra è stato rinviato a causa del cluster da Covid-19 diffusosi all’interno del club inglese.

Dopo le schermaglie iniziali seguite alla comunicazione del rinvio da parte del Tottenham, contestato dalla controparte francese secondo la quale, quella degli Spurs era una “decisione unilaterale non confermata dalla Uefa”. il comitato organizzativo del calcio europeo ha successivamente confermato l’impossibilità a disputare la sfida del Tottenham Stadium.

Tuttavia la stessa UEFA, attraverso una nota, ha confermato che non sarà possibile calendarizzare la partita e di conseguenza Tottenham-Rennes non verrà disputata:

“In conformità con l’allegato J del regolamento della Uefa Europa Conference League, la Uefa , in collaborazione con i due club, ha cercato di trovare una soluzione praticabile per riprogrammare la partita, in modo da garantire che la fase a gironi potesse essere completata di conseguenza”.

“Purtroppo, nonostante tutti gli sforzi, non è stato possibile trovare una soluzione che potesse funzionare per entrambi i club. Di conseguenza, la partita non potrà più essere disputata e la questione sarà, pertanto, deferita all’Organo di Controllo, Etico e Disciplinare UEFA per una decisione da prendere ai sensi dell’Allegato J del suddetto regolamento di gara”.

Per Antonio Conte potrebbe materializzarsi, a questo punto, lo spettro dello 0-3 a tavolino . Eventualità che estrometterebbe gli Spurs dalla competizione.

“Se non è possibile riprogrammare la partita, il club che non può giocare la partita sarà ritenuto responsabile per la partita non disputata e la partita sarà dichiarata dall’Uefa Control, Ethics e Disciplinare a decadere dal club, che sarà considerato perso per 3-0. Inoltre, l’Organo di Controllo, Etica e Disciplina UEFA può adottare ulteriori misure disciplinari se le circostanze lo giustificano”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...