Virgilio Sport

Ceccon torna sul bullismo: "Ne sono stato vittima ma per fortuna è cosa passata"

Il campione del mondo e recordman dei 100 dorso racconta la sua esperienza, preceduto di poche ore dal padre.

Pubblicato:

Ceccon torna sul bullismo: "Ne sono stato vittima ma per fortuna è cosa passata" Fonte: Getty Images

Thomas Ceccon, straordinario vincitore dell’oro nei 100 dorso con tanto di record del mondo ai Mondiali di Budapest, è tornato sulla questione bullismo in un’intervista a “il Giornale”, dato che lui stesso ne è stato vittima nei primi tempi della sua presenza in Nazionale.

Di questo argomento aveva parlato anche suo padre a “Repubblica”: “C’era un gruppo di atleti che avevano dieci anni in più. Facevano scherzi di cattivo gusto. I grandi non hanno accettato né Burdisso né Thomas, forse perché non riservavano il rispetto che si aspettavano. Ma mio figlio è così, per fortuna adesso l’Italia è un bel gruppo”.

Queste invece le parole di Thomas: “Ho sofferto, ho fatto ancora più fatica a integrarmi. Forse perché ero l’ultimo arrivato e anche molto giovane, avevo 16 anni e qualcuno ne aveva almeno 15 in più. Non sono riuscito a inserirmi in quel gruppo e io di certo non ho pensato di essere accomodante solo per fare un piacere a qualcuno. Ora non c’è più nulla di tutto questo, vedo un gruppo coeso e senza competizione interna nonostante siamo tutti ragazzi forti. e per fortuna tutto appartiene ormai al passato”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Falkensteinerhof

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...