,,
Virgilio Sport SPORT

Cessione Inter, settimane decisive. Eriksen-Conte: la svolta

L'allenatore Antonio Conte avrebbe concordato di utilizzare Eriksen quando sarà necessario da un punto di vista tecnico, in accordo con la società che sta affrontando un passaggio delicato

Due sono le note emerse – sul versante mercato – da questo Fiorentina-Inter che è più di quel risultato. La prima investe il futuro prossimo della società, presieduta da Steven Zhang, la seconda concerne uno dei centrocampisti più ambiti d’Europa, Christian Eriksen.

Il futuro dell’Inter: le frasi di Marotta

Beppe Marotta, ad della società, prima dell’avvio dell’incontro, vinto grazie a Lukaku e al suo gol al 119′, non ha potuto più negare quanto sta avvenendo in seno al club interpellato sul tema da Rai Sport: “La proprietà Suning sta valutando le opportunità, nell’interesse dell’Inter e nel rispetto del blasone storico del club, nel rispetto del presente e del futuro. Il management sa di agire in un contesto societario molto solido, con un’area tecnica molto compattata, quindi queste voci passano sopra la nostra testa e non ci devono assolutamente condizionare”.

La situazione societaria condiziona il mercato. “E’ un momento abbastanza delicato per l’Inter, abbiamo già affermato che le linee guida della proprietà sono quelle di non poter iniziare eventuali investimenti, ma da questo punto di vista noi abbiamo già agito: non ci saranno trasferimenti in entrato o uscita rilevanti. Dopodiché sappiamo di contare su un gruppo che fino a oggi sta dando soddisfazioni”.

Conte cambia strategia su Eriksen

Un gruppo che include anche Eriksen, uno dei centrocampisti più interessanti a livello internazionale, dicevamo. E che contro i viola Conte ha schierato titolare. Non che abbia risolto la partita, ma a sprazzi è parso più impegnato, motivato e volenteroso rispetto al recente passato quando sembrava imminente la sua cessione.

La svolta su Eriksen

Conte ha chiarito che avrebbe sfruttato Eriksen, secondo il retroscena emerso e riportato da diverse testate, a fronte di necessità o scelta tecnica in linea con la società. Un dettaglio, questo, emerso nelle ultime ore e che dà prova di una prospettiva diversa, inedita forse alla luce di un risvolto inaspettato.

L’Ajax si è raffreddato, insomma si è tirato indietro, Marotta e Ausilio sperano in una soluzione nei prossimi giorni che possa aprire alla cessione del danese anche con una formula che non sia legata al titolo definitivo. Lavori in corso, nonostante il ritorno in campo di Christian.

VIRGILIO SPORT | 14-01-2021 10:46

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...