,,
Virgilio Sport SPORT

Porto-Milan: annuncio di Stefano Pioli su Zlatan Ibrahimovic

Il tecnico parmense ha parlato in conferenza stampa di cosa servirà ai rossoneri domani per sfatare finalmente il tabù della vittoria nella massima competizione continentale.

18-10-2021 14:55

Lucidità, concentrazione e magari, nella ripresa, anche un pizzico di Zlatan Ibrahimovic. Sono questi gli ingredienti indicati da Stefano Pioli per provare a sbancare l’Estádio do Dragão, campo dove il Milan domani sera sfiderà il Porto con l’obiettivo di ottenere tre punti fondamentali in ottica qualificazione agli ottavi.

Per l’occasione il tecnico, come in occasione del vittorioso match di sabato contro il Verona, potrà contare a gara in corso anche sullo svedese, il quale però non è ancora al 100%.

“Ibrahimovic? Sta sicuramente meglio, ma non è ancora in condizione per giocare dal primo minuto” ha subito chiarito in conferenza stampa il tecnico parmense, voglioso come tutti di riscattare i k.o arrivati contro Liverpool e Atletico Madrid, avversari con cui il Milan è andato davvero vicino a conquistare i primi punti nella massima competizione continentale.

Per ottenerli domani, il “Diavolo” sarà chiamato contro i lusitani a non ripetere gli errori fatti nelle precedenti uscite quando disattenzioni e inesperienza sono costate molto care a Leao e compagni.

“Dobbiamo rimanere concentrati e lucidi in ogni situazione. Abbiamo pagato caro ogni errore: l’attenzione dovrà essere totale sia quando avremo palla noi, sia per dinamismo che pericolosità, che in fase difensiva; abbiamo perso le prime due partite per due nostre disattenzioni” ha affermato in conferenza stampa un Pioli che non vuole assolutamente fare il passo più lungo della gamba.

Ne mancano di cose per tornare grandi… Stiamo sul percorso giusto, ma ci vogliono ancora tanti step da superare. Ho visto una squadra molto motivata e stimolata: domani abbiamo la possibilità di raggiungere un risultato positivo” ha continuato il tecnico rossonero prima di analizzare brevemente gli avversari.

“È una squadra completa, compatta in tutti i reparti, con giocatori offensivi veloci e un allenatore preparato. Dias mi ha impressionato per la qualità e la velocità, è un giocatore da tenere in grande considerazione per la nostra fase difensiva”.

L’allenatore ex Inter e Fiorentina ha poi fatto il punto sui suoi giocatori rivelando come, al contrario di Ibrahimovic, Krunic e Bennacer potrebbero essere impieati dall’inizio.

“Bennacer sta bene, è pronto per giocare domani. Krunic può partire dall’inizio, la sua condizione sta crescendo e si gioca il posto con Maldini“, un altro che, se schierato, dovrà dar tutto per aiutare il Milan a conseguire un successo in Champions che ormai manca dal 26 novembre 2013.

OMNISPORT

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...
Cache file /store1/www/sport.virgilio.it/doc_root-opta/app/config/../cache/foglie/d-testab-3-foglia--716429-champions-league-insidia-porto-pioli-mette-in-guardia-il-milan could not be written