Virgilio Sport

Chi è Rebecca Corsi, prima donna consigliere di Lega contro il parere di ADL

Nell’assemblea di Lega serie A che si è tenuta giovedì è stata eletta Rebecca Corsi, figlia del presidente dell’Empoli, come consigliere non indipendente nonostante alcune opposizioni

04-12-2022 12:00

Gerry Capasso

Gerry Capasso

Giornalista

Per lui gli sport americani non hanno segreti: basket, football, baseball e la capacità innata di trovare la notizia dove altri non vedono granché

Un piccolo passo ma di sicura importanza. La Lega serie A sembra finalmente aprirsi al futuro e lo fa riportando una figura femminile all’interno dell’organizzazione. Nella giornata di giovedì all’assemblea di Lega che si è tenuta giovedì a Milano, Rebecca Corsi è stata eletta come consigliere della Lega, diventando la prima donna ad essere eletta nel consiglio di Lega da Rosella Sensi, che lasciò la sua carica nel 2011 dopo la cessione della Roma.

Chi è Rebecca Sensi, l’amministratore delegato dell’Empoli

Una vita nel calcio nel solco di papà Fabrizio. Rebecca Corsi ha respirato l’aria dei campi di calcio e quella delle industrie di pellame sin da ragazzina. In un’intervista la 33enne imprenditrice ha raccontato che la sua prima volta allo stadio si è addormentata tra le braccia di papà ma da quel momento ne ha fatto di strada. L’Empoli, una piccola realtà vincente del calcio italiano, l’ha accudita. Papà Fabrizio gli ha insegnato tutto e Rebecca è pronta a dare il suo apporto.

Dopo gli anni di studio nel 2012 ha fatto il suo ingresso nella C.G. Studio, l’azienda di famiglia che si occupa della lavorazione di pellame di alta qualità per il mondo della moda. Rebecca si dedica agli studi incentrati sul mondo della moda ma la grande passione di famiglia è sempre il calcio, quell’Empoli che anche Rebecca considera come la sua creatura.

Rebecca Sensi: la difficile scalata nel mondo del calcio

Non è semplice per una donna riuscire a farsi spazio in un mondo, come quello del calcio dominato da figure maschili. Ma Rebecca non si è mai scoraggiata, ha scelto una strategia e l’ha seguita come ha rivelato in un’intervista di qualche anno fa: “Non è semplice per le donne in un mondo prettamente maschile. In Lega preferisco affiancare il nostro AD e imparare senza essere troppo intraprendente. Per una donna gira nell’ambiente calcio è fatico. Quando parlo devo sempre essere credibile. Per questo preferisco ascoltare”.

Rebecca Corsi, consigliere Lega nonostante De Laurentiis

I giochi di potere all’interno della Lega Serie A sono spesso complicati. Si fa politica così come accade a Montecitorio. E dal Corriere dello Sport arriva l’indiscrezione che la nomina di Rebecca Corsi, salutata da molti come un significativo passo in avanti, è stata ostacolata anche da alcuni presidente. Stando a quanto sostiene il quotidiano sportivo, tra le figure non convinte di questa scelta c’era anche il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, che ha provato alcune tattiche di ostruzionismo per mettere in chiaro la sua posizione.

Rebecca Corsi nel solco di Rosella Sensi

Non è facile per le donne riuscire a ricoprire ruolo importanti nel mondo del calcio. Le donne vengono ancora guardate con occhio critico da un ambiente molto maschilisti. Ma prima di Rebecca Corsi, il solco è stato scavato da Rosella Sensi. L’imprenditrice romana è stata il presidente della Roma dal 2008 al 2011, la seconda donna nella storia del calcio a diventare presidente di un club di serie A (la prima era stata Flora Viola sempre alla Roma). Dal 2006 è stata vicepresidente della Lega, conservando il ruolo anche nel 2010 dopo la nascita della Lega Serie A. Una pioniera nel mondo del calcio italiano che dal 2015 al 2016 è stata a capo del Dipartimento Calcio femminile della LND.

Chi è Rebecca Corsi, prima donna consigliere di Lega contro il parere di ADL Fonte: Getty

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...