,,
Virgilio Sport SPORT

Chi è Valentina Caruso, la nuova stella di SkySport

Ex calciatrice, laureata in lettere si sta imponendo tra i volti nuovi del giornalismo

Nuove Ilaria D’Amico (o Diletta Leotta, se volete) crescono. Ai più non è sfuggita l’ascesa di Valentina Caruso, uno dei volti nuovi di Sky, che sta scalando in fretta le vette della popolarità sia per la sua indubbia bellezza che per la sua competenza tecnica, dovuta al suo passato da calciatrice. Ha giocato nel Flumini Quartu quando non c’erano squadre femminili, ed essendo i settori giovanili misti, ho giocato solo con maschi. Intervistata da rumours.it la Caruso si racconta.

Dai campi di calcio alle telecamere delle tv

“A quell’età ero un maschiaccio, giocavo a calcio o con le macchinine telecomandate. Le bambole le buttavo, ci rimanevo anche male quando me le regalavano, perché mi divertivo di più con giochi che poi alla fine erano da maschietti. Magari altre mamme storcevano il naso, nel vedere una bambina giocare a calcio in mezzo ai maschi, ma i miei genitori mi hanno sempre lasciato fare, erano contenti, e hanno fatto bene perché poi quella passione è diventata anche una professione per me”.

Valentina è laureata in Lettere con indirizzo in Archeologia. Una passione quella dell’antichità che da adolescente le ha fatto scaturire un altro grande suo interesse: “Per quanto riguarda la recitazione, nasce tutto dalla passione per l’antichità. Quando ero ragazzina a scuola, avevo una professoressa molto sensibile al teatro greco, oltre che romano; da lì ho iniziato ad appassionarmi, e ho pensato di fare teatro”.

Da Videolina a Sky: il salto in alto di Valentina Caruso

La carriera giornalistica è nata nelle realtà sarde come Videolina e Tele Costa Smeralda ed volata verso Quelli che il calcio di Simona Ventura e l’universo di Sky Sport. Per il futuro ci sono tanti impegni lavorativi con Sky e con Radiolina “non mi sono mai avvalsa di una protezione da parte di qualcuno, di una raccomandazione. Non ho mai chiesto aiuto a nessuno, ho fatto tutto con i miei unici sforzi e sacrifici”.

“L’amore per il calcio me l’ha trasmessa fin da bambina mia madre tifosissima del Cagliari e poi i miei fratelli gemelli che hanno 2 anni e mezzo più di me. Giocavo a calcio insieme a loro e poi mi sono tesserata con la squadra del quartiere dove abito”

SPORTEVAI | 18-07-2021 09:18

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...