,,
Virgilio Sport SPORT

Chi sono i migliori assist man nel calcio moderno?

Molto è cambiato negli ultimi 30 anni di calcio, trasformandolo quasi in un altro sport. In quest'ultimo periodo, però, una tendenza sta mostrando l'ennesimo cambiamento dello schema del gioco, e a giudicare dai risultati, è un fatto davvero positivo.

È un evidenza ormai che il calcio moderno, quello del nuovo millennio, sia sempre più analizzabile guardando solamente ai freddi numeri che le statistiche ci propongono . Nonostante perda molto di romanticismo e poesia, questo calcio ci sta guadagnando senza dubbio in prestazioni assolute e exploit straordinari, che regalano sempre più emozioni a tutti gli appassionati. 

A maggior ragione, nel nuovo modo di intendere il calcio, e di parlare di calcio, si sta dando sempre più visibilità a questioni puerili come polemiche e scandali rispetto ad aspetti puramente tecnici. Ma dato che il pallone è uno sport non di parole ma di tecnica, è ancora facile osservare delle tendenze che stanno prendendo il sopravvento. Guardando alle maggiori differenze tra il calcio “vecchio stile” e quello attuale, 3 sono le principali differenze : il retropassaggio, l’estinzione del libero e il ruolo dominante del terzino . E proprio in terzini, mai come quest’anno, sono i migliori assist man al mondo, in grado di propiziare valanghe di gol per la propria squadra. 

Basta appunto guardare i freddi numeri per accorgerci che qualcosa sta davvero cambiando nel mondo di intendere il calcio nella mente degli allenatori. Ma guardiamo qualche esempio. 

Nella ingiudicabile stagione della Juventus , la punta di diamante dell’annata è senza dubbio Juan Cuadrado , una vera e propria ala trasformata in terzino e registra arretrato. Il colombiano, in questa stagione, ha già fornito 14 assist in tutte le competizioni, il migliore in Europa , a dimostrazione di come, specialmente nel nostro campionato, gli esterni difensivi siano ormai perfettamente integrati nel ruolo di ala aggiunta. Il sistema di gioco 4-3-3 , i più utilizzato al momento (nonostante la Juve giochi con un 4-4-2 atipico) permette una grande libertà a quei giocatori che hanno gamba e spunto nel breve, e Cuadrado ne è l’esempio perfetto. 

Rimanendo nel nostro campionato, altri tre terzini davvero in palla in quanto a passaggi chiave sono Theo Hernandez (Milan), Leonardo Spinazzola e Robin Gosens (Atalanta). 

Il francese del Milan è ormai il migliore in squadra da due anni, è a quota 7 assist in stagione, ed è spesso l’arma in più dei rossoneri, anche per la sua capacità di far “sfogare” le azioni del Milan . E anche per questo ormai i terzini sono fondamentali: quando un’azione è chiusa, o si è pressati, dando la palla a dei giocatori così si ha la possibilità di allungare la squadra e ripartire a tutta velocità. In questo, Hernandez è uno dei migliori al mondo, protagonista di alcuni coast-to-coast davvero impressionanti. 

Spinazzola invece si sta esprimendo a livelli mai visti in carriera grazie al lavoro di Fonseca , che gli sta dando fiducia e continuità. L’ex Juventus possiede uno spunto davvero importante nel breve (molto simile a Cuadrado ) ma ci aggiunge anche le lunghe leve e la progressione nel medio-lungo. Anche lui, come Hernandez e Gosens , è a quota 7 assist, protagonista in Europa League e in Serie A, migliore espressione di questa nuova scuola di terzini. 

Continuando nell’analisi, si nota come le squadre che possono contare su questo genere di terzini sono quelle che, spesso, segnano di più in Europa . Prendiamo il caso dell’ultimo “italiano” in lista, Robin Gosens. Oltre ad aver segnato quasi 20 gol in 2 stagione (e anche qui ci sarebbe da erigere un monumento al Gasp ) il suo apporto in zona gol è tutt’altro che trascurabile, soprattutto per una squadra che ama le transizioni da esterno a esterno come la Dea , Inoltre, l’attacco dell’ Atalanta è uno dei migliori d’ Europa (già 71 in Serie A, nessuno meglio) e questo è sicuramente anche merito non solo delle punte (stagione stupenda di Muriel ) ma anche dell’apporto dei terzini. 

Oppure, uscendo dall’Italia, guardiamo il Borussia Dortmund , che può contare su un esterno come Raphael Guerreiro . Già a quota 8 assist in tutte le competizioni, fornisce unn supporto inncredibile al Goleador Haaland , che spesso beneficia dei suoi passaggi chiave. 

Poi ci sono gli Evergreen, coloro che da anni hanno fatto della proiezione offensiva la loro arma migliore. Il top degli ultimi 10 anni di calcio è stato Jordi Alba , diventato per Messi , nel tempo, ciò che è stato Dani Alves . Oltre agli 11 assist forniti in stagione, il dialogo tecnico con la Pulga produce sempre situazioni stupende, spesso determinanti e impreviste. 

Tra tutti questi giocatori, chi dominerà la scena mondiale nel prossimo futuro è Angelino , spagnolo del Lipsia , che ha già siglato ben 9 assist nonostante un periodo di assenza. Su di lui c’è il City di Guardiola , uno di coloro che ha rivoluzionato il ruolo del difensore laterale. 

Quindi J uventus, Atalanta, Borussia Dortmund, Barcellona . Tutte squadre che segnano sempre tantissimo, che hanno attaccanti davvero prolifici e che basano il proprio gioco sulle transizioni offensive sugli esterni. Ad analizzare i numeri la tendenza è chiara: il futuro del calcio sarà dei terzini, vere e proprie ali mascherate.

OMNISPORT | 13-04-2021 16:30

Chi sono i migliori assist man nel calcio moderno? Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...