Virgilio Sport

De Siervo, Serie A: «La pirateria toglie 300 milioni al nostro calcio»

Il tema della pirateria è stato protagonista nel Football Stage del Social Football Summit 2023 attraverso le parole dell'amministratore delegato di Serie A.

23-11-2023 14:25

Luigi Di Maso

Luigi Di Maso

Giornalista

Giornalista sportivo e professionista nel mondo della comunicazione digitale. Lavora insieme a club, leghe e brand nel mondo del calcio. È ormai da anni una delle anime del Social Football Summit di Roma. Per Virgilio Sport cura gli approfondimenti relativi all’intreccio tra i mondi del calcio, della comunicazione e del marketing

De Siervo, Serie A: «La pirateria toglie 300 milioni al nostro calcio» Fonte: Social Media Soccer

Il tema della pirateria è stato protagonista nel Football Stage del Social Football Summit 2023, coinvolgendo anche Liberatore di Agcom e Amati di Almaviva.

«La pirateria è un enorme danno per il calcio italiano».

Lo afferma Luigi De Siervo, intervenuto al panel “Illegal streams: consequences on football and fans” nel Day One del Social Football Summit 2023.

Al talk, a cui hanno partecipato anche Antonio Amati di Almaviva e Benedetta Liberatore di Agcom, con la moderazione di Emiliano Mancuso, si sono discussi i temi che legano la pirateria e il calcio italiano.

«Quando noi parliamo di un danno da 300 milioni all’anno – ha spiegato De Siervo, Amministratore delegato della Lega Serie A – sottolineiamo come ogni anno squadre come Roma e Lazio debbano rinunciare a uno o due campioni. Siamo a un punto di svolta decisivo, la legge ha individuato un percorso chiaro. Aspettiamo un giorno felice in cui riusciremo a interrompere in trenta minuti la trasmissione dell’evento pirata. Se vogliamo che il calcio torni protagonista come nell’ultimo anno, dobbiamo fare in modo che tutto rientri nei binari».

Benedetta Liberatore, direttore di Agcom, ha dato anche qualche chiarimento riguardo lle tempistiche dell’entrata in funzione della piattaforma: «Si deve essere completamente allineati per far sì che si possa partire in maniera precisa, siamo in contatto anche con i motori di ricerca per essere efficaci.

Serve anche un po’ di educazione in merito: si deve far capire come si faccia danno all’intero paese».

Antonio Amati, Amministratore delegato di Almaviva, ha infine dato contezza di quello che è stato attuato per combattere la pirateria: «Quello che abbiamo messo noi in essere è un intelligence che catturi e anticipi questi spostamenti nella rete da parte dei criminali. Monitorando questi siti si riesce a intervenire in modo anticipato».

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...