,,
Virgilio Sport SPORT

Europa League, l'Uefa "avverte" Milan e Verona

Comunicato da Nyon in merito agli scenari legati a chi avrà chiuso al settimo posto il campionato qualora i tornei non vengano portati a termine.

Chi andrebbe in Europa League tra Milan e Verona qualora la Serie A non riprendesse? È questo uno dei dubbi principali per gli appassionati italiani in attesa di avere notizie certe sul prosieguo della stagione. Al momento della sospensione del campionato, infatti, i rossoneri occupavano il settimo posto con un punto sui gialloblù, che avevano però giocato una partita in meno. Da qui l'ipotesi di prendere in esame altre variabili come quella legata alla media-punti, che favorirebbe l'Hellas.

Il settimo posto è l’ultimo valido per l’Europa qualora la Coppa Italia venga vinta da una delle prime sei classificate. O, ovviamente, qualora la Coppa non venga portata a termine.

A tale proposito l’Uefa ha comunicato alla Federcalcio spagnola che il settimo classificato del campionato prenderà l'ultimo posto disponibile per l'Europa League, se la finale di Copa del Rey non potrà essere disputata. 

Una situazione che si adatterà ovviamente anche agli altri tornei nazionali: "Per l'entrata in Europa League 2020-21 – si legge nel comunicato – in caso un'associazione nazionale termini prematuramente, per ragioni legittime, una coppa nazionale e, di conseguenza, non possa determinare il vincitore per meriti sportivi, in applicazione del regolamento della competizione, il club non qualificato di classifica migliore di un campionato nazionale sarà qualificato". 
 

SPORTAL.IT | 30-04-2020 23:50

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...