Virgilio Sport

F1, Ferrari: Leclerc ha una speranza per Montecarlo, ma c'è un'incognita

Il monegasco crede che nel GP di casa il pilota possa fare la differenza e puntare anche a battere la Red Bull. Poi ha parlato del suo contratto in scadenza nel 2024.

24-05-2023 19:00

Adesso ci siamo per davvero. Il Gran Premio di Monaco è ormai alle porte, con le squadre pronte ad affrontare la tappa più affascinante e complicata della stagione. Ben 78 giri da fare tra le strade strette di Montecarlo, dove la supremazia di una monoposto, in questo caso la Red Bull, potrebbe essere inferiore e a vincere potrebbe essere qualcun altro, magari con un gran colpo in qualifica.

Ferrari, la grande occasione di Leclerc

Charles Leclerc è l’idolo di casa e a Montecarlo potrebbe raddrizzare in qualche modo la stagione. A margine della partita di calcio di beneficienza, ai microfoni di RMC Sport il ferrarista ha infatti detto: “Negli ultimi due anni siamo stati in pole position, ma alla domenica non sono riuscito a concretizzarla. Non siamo però nella stessa situazione dello scorso anno”.

Il monegasco è stato il migliore di tutti al sabato nel 2021 e nel 2022. Ma una volta non è nemmeno partito per i troppi danni alla vettura dopo l’incidente in qualifica e l’altra ha chiuso quarto dopo una brutta strategia ai box. Quest’anno sarà un po’ più difficile provarci: “La macchina è molto meno competitiva, vedremo come andrà, io darò sempre il massimo“.

Ferrari, la voglia di battere la Red Bull

La corsa del Principato potrebbe così interrompere la striscia di cinque successi consecutivi della Red Bull che dura da inizio campionato, tre per Max Verstappen e due per Sergio Perez. A Monaco ci potrebbe essere qualche cambio per Leclerc: “Credo che la Red Bull sia molto più forte su tutti i circuiti. Ma se riusciamo a mettere tutto insieme, qui il pilota può fare la differenza“.

Leclerc ha quindi aggiunto sulla sua gara di casa: “Spero di essere in forma in questo fine settimana e fare la differenza al sabato, perché alla domenica non ci sono dubbi che la Red Bull sarà davanti. Ma i sorpassi su questa pista non sono facili e dunque se faremo bene il sabato, alla domenica ce la potremo giocare“. Insomma, Leclerc punta tutto su un nuovo giro dei suoi in qualifica.

Ferrari, le voci di mercato su Leclerc

Oltre alla difficile situazione in pista, in questi mesi non si fa altro che parlare di un possibile addio di Leclerc alla Ferrari, magari in Mercedes scambiandosi il sedile con Lewis Hamilton. A La Gazzette de Monaco, il pilota ha parlato così: “Amo la Ferrari. Queste voci non mi sfiorano e cerco di concentrarmi su quello che dobbiamo fare in pista, perché non siamo ancora al giusto livello”.

Il suo accordo con la Rossa di Maranello scadrà a fine 2024 e a riguardo Leclerc ha aggiunto: “Non mi sono dato una scadenza per risolvere la questione. Vedremo quando sarà il momento, le trattative non sono ancora iniziate e credo che la domanda vada posta a Vasseur. Un anno e mezzo di contratto è un tempo ancora lungo ed è normale che non ci siano trattative in corso”.

F1, Ferrari: Leclerc ha una speranza per Montecarlo, ma c'è un'incognita Fonte: Getty Images

Leggi anche:

Caricamento contenuti...