Virgilio Sport

F1, Gp Spagna: altra figuraccia della Ferrari. Vince ancora Hamilton

Notte fonda per il Cavallino: Leclerc ritirato, Vettel settimo.

Pubblicato:

Ancora Lewis Hamilton. Il campione del mondo domina e vince il Gran Premio di Spagna, conquistando la quarta vittoria sue sei gare finora disputate nel Mondiale di Formula 1. Sul podio con lui Max Verstappen su Red Bull e l’altra Mercedes di Valtteri Bottas. Seguono le due Racing Point di Perez e Stroll, poi Sainz.

Altra domenica nera per la Ferrari: Charles Leclerc costretto al ritiro per un problema elettrico quando era in undicesima posizione, Vettel salva la sua gara chiudendo settimo grazie solo a una grande gestione delle gomme soft. Per il Cavallino è notte fonda.

LA GARA

Grande scatto di Verstappen e Stroll al via, entrambi sorprendono Bottas e si prendono rispettivamente il secondo e il terzo posto. Hamilton al comando detta già il ritmo, Leclerc e Vettel in nona e undicesima posizione.

Il campione del mondo con una serie di giri veloci prende margine su Verstappen: l’olandese deve guardarsi piuttosto alle spalle da Bottas, che al quinto giro sorpassa Stroll e si mette all’inseguimento della Red Bull.

Il ritmo di Hamilton è impressionante, in pochi giri il sei volte campione del mondo mette cinque secondi tra sé e Verstappen. Nelle retrovie le Ferrari non riescono a guadagnare posizioni e restano al limite della top ten.

Dopo il giro di pit stop, le prime posizioni sono invariate: Hamilton sempre davanti su Verstappen e Bottas. Dietro le Ferrari non riescono a sfruttare la sosta e restano indietro, in piena bagarre per rientrare nella top ten. Leclerc, tredicesimo, cerca disperatamente di recuperare posizioni ma non riesce a passare Norris.

E al 38esimo giro, cala il sipario sulla gara del monegasco: la macchina si ferma per un problema elettrico, poi il ferrarista riparte ma rientra definitivamente ai box due tornate dopo.

Nel finale Verstappen resiste in qualche modo a Bottas, Hamilton davanti vola verso la vittoria. In casa Ferrari riflettori ora puntati su Sebastian Vettel, che è quinto e potrebbe puntare a una sola sosta per salvare la gara del Cavallino.

Il muretto vorrebbe richiamarlo ai box per l’usura delle gomme a 14 giri dalla fine, Vettel via radio chiede invece di restare fuori perché “non abbiamo nulla da perdere”.  Il tedesco scivola indietro nelle posizioni, ma riesce a gestire in qualche modo limitando i danni e chiudendo in settima posizione.

Davanti Hamilton trionfa davanti a Verstappen e Bottas.

Ordine di arrivo

1 L. Hamilton (M) Mercedes             

2 M. Verstappen (M) Red Bull +24″177

3 V. Bottas (M) Mercedes +44″752

4 S. Perez (M) Racing Point +1 giro

5 L. Stroll (B) Racing Point +1 giro

6 C. Sainz (M) McLaren +1 giro

7 S. Vettel (B) Ferrari +1 giro

8 A. Albon (M) Red Bull +1 giro

9 P. Gasly (M) AlphaTauri +1 giro

10 L. Norris (M) McLaren +1 giro

F1, Gp Spagna: altra figuraccia della Ferrari. Vince ancora Hamilton Fonte: Getty Images

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...