Virgilio Sport

F1, incidente di Silverstone: il drammatico racconto di Zhou

A quattro giorni dal terribile botto alla partenza del Gran Premio di Gran Bretagna il cinese dell’Alfa Romeo descrive le sue reazioni durante e dopo l’incidente.

Pubblicato:

Il cinese dell’Alfa Romeo Guanyu Zhou, nella conferenza stampa di vigilia del Gran Premio d’Austria, ha raccontato l’incidente in cui è stato coinvolto domenica scorsa alla partenza del Gran Premio di Gran Bretagna sul circuito di Silverstone.

F1, Zhou: “Ho aspettato l’impatto tenendo le mani all’indietro”

Zhou ha cominciato descrivendo i primi terribili momenti del capottamento e le sue reazioni.

“Quando mi sono capottato la prima cosa che ho cercato di fare è stata rilasciare la mia mano dal volante perché non si sa mai, puoi romperti la mano abbastanza facilmente con un incidente del genere. E poi quella dopo, perché quando stavo rotolando a terra sapevo che avrei dovuto affrontare un impatto enorme in arrivo perché la macchina non si stava fermando, ho cercato di bloccarmi in una posizione più sicura possibile. Mi stavo solo preparando per l’ultimo impatto. Quindi, tenendo le mani all’indietro, ma mantenendole ragionevolmente tese in modo da non essere proiettato fuori“.

F1, Zhou: “Quando mi sono fermato ho spento il motore”

Il cinese dell’Alfa Romeo ha poi descritto quello che ha fatto quando la sua vettura si è fermata.

“Una volta che mi sono fermato non sapevo dove fossi perché ero a testa in giù e quello che ho sentito è che c’erano delle perdite, non ero sicuro se fosse il mio corpo o della macchina, quindi ho spento il motore che era ancora acceso, perché sapevo che se fosse scoppiato il fuoco sarebbe stato difficile uscire. Onestamente, domenica sera stavo mandando un messaggio ai miei ingegneri chiedendo ‘il mio sedile va bene?’ poiché ovviamente il motore richiede un po’ di tempo ma per i piloti i sedili sono molto importanti, molto comodi“.

F1, Zhou: “Russell è stato molto sportivo”

Infine Zhou, che era stato ottavo nel precedente Gran Premio del Canada, suo miglior risultato in Formula 1, ha avuto parole dolci per George Russell, che è stato il primo ad andare a vedere come stava.

“A parte questo, sono molto felice di fare subito un’altra gara, perché se ci fosse stata la pausa estiva subito dopo, sarebbe stato terribile perché mi sarei fatto delle domande e ci avresti pensato Russell? L’ho già visto, è stato molto sportivo e ha mostrato davvero un enorme rispetto, anche se non penso che fosse stato lui a causare il problema, penso che fosse più un incidente di gara”.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...