,,
Virgilio Sport SPORT

F1, la penalità di Verstappen a Sochi non spaventa la Red Bull

Il team principal Chris Horner: "Partirà tre posizioni indietro in griglia, ma su questa pista non è un particolare problema".

18-09-2021 10:09

Le conseguenze del Gran Premio d’Italia a Monza continuano a farsi sentire in Formula 1, anche nelle dichiarazioni di chi in Mercedes e Red Bull comanda. Come Chris Horner, che non si dice spaventato per la penalità comminata a Max Verstappen in vista del Gran Premio di Russia.

“Max dovrà partire tre posizioni indietro in griglia, ma questo non rappresenta un grande handicap a Sochi – ha spiegato il suo team principal parlando ai canali ufficiali della Red Bull -. Si tratta di una pista in cui fondamentali sono le scie, ricordo che nel 2018 riuscì a passare dall’ultimo al primo posto prima di fare il pit stop”.

Anche le statistiche del Gran Premio non inquietano Horner: “Nel 2020 abbiamo conquistato la seconda posizione, a Sochi non abbiamo mai vinto. Lo ha sempre fatto la Mercedes, ho catalogato questa pista come un loro feudo. Ma lo stesso valeva per Monza. Per noi sarà una vera sfida, non vedo l’ora che arrivi il prossimo weekend per capire come affronteremo questa situazione”.

OMNISPORT

F1, la penalità di Verstappen a Sochi non spaventa la Red Bull Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...