,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Leclerc scalda i motori a Fiorano e intanto la Ferrari gli fa un regalo

La scuderia di Maranello ha fatto recapitare la la SF90 con la quale ha vinto la prima gara di Formula 1, un cimelio dal valore affettivo importante.

Il prossimo appuntamento con il calendario di Formula Uno è fissato per il 18 aprile, con il GP dell’Emilia Romagna quello di Imola e dell’Italia

Intanto, in questo periodo, c’è chi si sta allenando e sta scaldando i motori a dovere, per arrivare preparato all’appuntamento. Charles Leclerc, pilota della Ferrari, è allenato a Fiorano, sulla pista di casa, guidando  la SF71H del 2018.

Nella giornata di ieri, già, i due piloti della Ferrari Driver Academy, Marcus Armstrong e Robert Shwartzman avevano completato più di 200 chilometri a testa e oggi, 9 aprile, è toccato al monegasco che ha avuto modo di tornare al volante della monoposto del 2018.

Leclerc ha dovuto anche seguire alcune piccole accortezze che sono state apportate alla SF21 che aveva bisogno di piccoli aggiornamenti aerodinamici. Tra un test è l’altro il pilota della rossa ha anche ricevuto un regalo importante dalla sua scuderia: da Montecarlo è arrivata una “consegna speciale” con la SF90 con cui ha vinto le prime gare di Formula 1, un cimelio dal valore affettivo importante.

La scuderia di Maranello ha così suggellato il rapporto col Leclerc, alla sua terza stagione in rosso, anche con questo gesto. Con la SF90 il monegasco ha tagliato per primo il traguardo a Spa nel GP del Belgio 2019 dedicando la vittoria all’amico Anthoine Hubert  morto in pista proprio in quel week end.

A darne notizia lo stesso pilota della Ferrari che ha pubblicato uno scatto nelle stories del suo profilo Instagram scrviendo: “Qualcosa di speciale è appena arrivato a casa”, la monoposto è arrivata coperta dal classico telo rosso con tanto di marchio del cavallino rampante.

 

 

 

 

 

 

 

OMNISPORT | 09-04-2021 16:54

F1, Leclerc scalda i motori a Fiorano e intanto la Ferrari gli fa un regalo Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...