,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Red Bull: le pressioni di Max Verstappen

Per la prima volta, Max è chiamato davvero a lottare per il titolo. Una situazione a cui non è ancora avvezzo ma che regalerà emozioni per tutta la stagione.

Il primo GP del Mondiale 2021 di F1, sul tracciato di Sakhir (Bahrain), ha chiarito che l’olandese Max Verstappen può essere dei giochi per il titolo. Dopo le bellissime impressioni suscitate nei test pre-stagionali e i fiumi di parole spesi per celebrare la Red Bull, i primi risultati hanno dato ragione in tutto e per tutto a coloro che speravano in una lotta più serrata al vertice. Soprattutto, la vittoria finale di Hamilton ha il sentore di una grossa occasione mancata per la lattina austriaca.

Verstappen però fa buon viso a cattivo gioco, consapevole che per vincere il titolo servirà fare tanti punti sempre. Molto spesso il mondiale lo vince chi è più costante, non ci fa un exploit e poi sparisce (vedi vittoria di Nico Rosberg, non il più forte ma sempre a podio). Queste le parole di Max a Autosport Magazine:

“Non conta vincere una battaglia, ma la guerra. Essere nella possibilità di lottare con Mercedes è sicuramente meglio che non esserlo”.

Sembra che per la prima volta, veramente, l’Olandese Volante possa lottare per il titolo, e data anche la giovane età potrebbe non essere abituato a gestire questo tipo di pressioni:

“C’è tanta pressione, ma fa parte del gioco. E’ comunque bello essere in questa situazione perché significa che il nostro livello di competitività è alto. Credo che l’importanza della posta in palio può aiutarmi ancor di più a migliorare la mia guida”.

Con ogni probabilità a Imola si assisterà ad una nuova sfida tra Hamilton e Verstappen.

 

OMNISPORT | 11-04-2021 15:19

F1, Red Bull: le pressioni di Max Verstappen Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...