,,
Virgilio Sport SPORT

F1, Singapore verso la resa: il calendario cambia ancora

La corsa del 3 ottobre è a un passo dalla cancellazione a causa delle norme anti-Coronavirus. Possibile l'inserimento di un altro Gp negli Stati Uniti.

Il calendario 2021 della Formula 1, il più lungo e ricco di sempre con ben 23 Gp, continua a essere falcidiato dalle cancellazioni causate dalle norme anti-Coronavirus.

Dopo la cancellazione del Gp del Canada e i rinvii a data da destinarsi di quelli della Cina e della Turchia sembra ormai sicuro che non si correrà neppure a Singapore.

A riportarlo è ‘Motorsport.com’, che cita fonti certe. Nella città stato quindi non si correrà come successo già nel 2020, sempre come conseguenza della pandemia.

Portavoci della Fia fanno sapere che la Federazione è già al lavoro: sarà fatto il possibile per correre a Singapore il 3 ottobre, come previsto dal calendario, in caso contrario si cercherà di mantenere intatto il numero di Gp previsti a inizio stagione.

Al vaglio la possibilità di posticipare il Gp del Giappone, previsto per il 10 ottobre, con inserimento di un’altra gara negli Stati Uniti, ad Austin, dove si correrà il 24 ottobre.

Non sono però fuori dai giochi Cina e Turchia, che potrebbero ancora riuscire a organizzare la corsa e rientrare in extremis all’interno del calendario.

OMNISPORT | 04-06-2021 17:20

F1, Singapore verso la resa: il calendario cambia ancora Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...