Virgilio Sport

F1, vigilia di Imola turbolenta: chiesta un'indagine sulla Ferrari

La scuderia di Maranello è finita nel mirino di tre squadre che hanno chiesto alla FIA l’apertura di alcune verifiche nei suoi confronti.

Pubblicato:

È un fulmine a ciel sereno quello che scuote l’ambiente della Ferrari a pochi giorni dal Gran Premio di Imola, quarta tappa di un mondiale di Formula 1 che il Cavallino fin qui sta dominando.

F1, tre squadre contro la Ferrari

Nella giornata di oggi infatti la testata tedesca Auto, Motor und Sport ha rivelato come tre team abbiano deciso di chiedere alla FIA di indagare sul rapporto di collaborazione tra la Rossa e la Haas.

La richiesta arriva dopo che i buoni risultati ottenuti fin qui dalla scuderia di Gunther Steiner (settima nella classifica costruttori grazie ai 12 punti conquistati da Magnussen) hanno evidentemente fatto sorgere in diverse persone il dubbio che la partnership fra i due team si sia spinta un po’ troppo oltre.

Le accuse contro la Ferrari

È proprio la profondità del rapporto instauratosi tra Ferrari e Haas ad avere convinto tre team sospettosi a passare all’azione invitando la FIA a fare le verifiche del caso sulla situazione.

Nel mirino in particolare, stando sempre a Auto, Motor und Sport, vi sarebbe un passaggio di informazioni non permesso dal regolamento che avrebbe agevolato la Haas, squadra la cui vettura per molti aspetti assomiglia alla F1-75.

Raporto Haas-Ferrari, in inverno i primi fastidi

Questi punti di contatto tra le monoposto in realtà erano già stati messi in risalto qualche mese fa ai tempi dei primi test invernali, occasioni in cui più d’una persona aveva avanzato dei dubbi sulla linearità della collaborazione.

“Per noi è una questione di principio. Due team non dovrebbero avere in comune altro che il motore e gli interni del cambio. Non dovrebbe esserci alcuna condivisione di infrastrutture. Lo sappiamo dalla FIA che è impossibile monitorare tutte le forme di trasferimento. Quello che non puoi controllare dovrebbe essere proibito. Il pericolo è che la condivisione delle informazioni renderà il B-Team migliore di quello che è mentre aiuta l’A-Team” aveva dichiarato al tempo il team principal della McLaren Andreas Seidl.

“Haas è una piccola squadra che è balzata dall’ultimo al terzo posto durante l’inverno. È una sorpresa. Mi aspettavo che l’equilibrio di potere cambiasse con tale una grande riforma delle regole cambia poco. Ciò favorisce le squadre che hanno più know-how e migliori infrastrutture” gli aveva fatto eco il numero uno di Alpine Otmar Szafnauer, anche lui parso molto critico riguardo al legame tra la Ferrari e gli statunitensi, un legame sul quale a breve potrebbe partire un’indagine chiarificatrice.

F1, vigilia di Imola turbolenta: chiesta un'indagine sulla Ferrari Fonte: Getty

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...