Virgilio Sport

Fantacalcio 19° giornata: chi mettere in porta, difesa e attacco

Il campionato e il Fantacalcio chiude il girone d'andata con grandi sfide, fai la tua formazione

10-01-2020 15:08

Fantacalcio 19° giornata: chi mettere in porta, difesa e attacco Fonte: Ansa

Come il campionato, anche il Fantacalcio arriva al giro di boa. È tempo di tracciare i primi bilanci, anche se dal mercato potrebbero arrivare novità e occasioni. C’è però ancora l’ultima di andata da giocare. La 19a giornata del campionato di Serie A regala sfide tanto incerte quanto affascinati. Si parte domani alle 15.00 con Cagliari-Milan e si chiude lunedì sera con il posticipo Parma-Lecce. Nel mezzo, tra le altre, Lazio-Napoli, Inter-Atalanta e Roma-Juventus. Noi come sempre proveremo a risolvere i vostri consigliandovi tre giocatori per reparto. Buona fortuna e buon fantacalcio a tutti.

Fantacalcio: il portiere da schierare per la 19a giornata

1 – Andrea Consigli del Sassuolo. Riconquistato il posto da titolare il portiere vuole tornare a essere una certezza per i suoi fantallenatori. La fama di para rigori e una media voto del 6,08 rappresentano un buon motivo per schierarlo.

2 – Mattia Perin del Genoa. È tornato e ha già riconquistato i suoi nuovi-vecchi tifosi con parate decisive nella fondamentale vittoria sul Sassuolo. Da sempre una sicurezza, il numero uno del grifone vuole l’Europeo e farà di tutto per conquistarlo. Contro il Verona non è da escludere un clean sheet.

3 – Luigi Sepe del Parma. Nella manita rimediata con l’Atalanta è stato uno dei pochi a salvarsi. Contro il Lecce il numero uno gialloblu dovrà stare attento, ma siamo certi che farà di tutto per tenere inviolata la propria porta. 

Fantacalcio: consigli per la difesa

1 – Kostas Manolas del Napoli. Aria di derby per l’ex Roma Manolas che domani affronterà la Lazio all’Olimpico. La sua stagione fotografa quella dei partenopei, con buone prestazioni e momenti di buio. La fantamedia però resta alta (6,42). Con una sola ammonizione e due reti in 12 presenze, nonostante Immobile, il consiglio è quello di rischiarlo.

2 – Stefan De Vrij dell’Inter. Con l’assenza di Skriniar toccherà all’olandese guidare la difesa. A San Siro arriva l’Atalanta dei 10 gol fatti in due partite e ci sarà da soffrire. Il rendimento è costante e la fantamedia del 6,62 ne è la prova. Per lui anche un gol, e un solo giallo, in 16 partite.

3 – Domenico Criscito del Genoa. Domenica contro il Sassuolo è arrivato il quarto rigore trasformato su quattro. Uno specialista dagli undici metri che sta regalando buone prestazioni e bonus. Il Verona è in un buon periodo di forma ma con una fantamedia del 7 sarebbe un crimine non schierare il capitano del Grifone.

Fantacalcio: consigli per il centrocampo

1 – Luis Alberto della Lazio. L’assenza dello spagnolo contro il Brescia si è fatta sentire e ha reso più complicato il successo. Dopo lo stop forzato il mago si riprende il centrocampo e, contro un Napoli in crisi, potrebbe tornare a regalare assist e grandi giocate. Da schierare senza alcun dubbio.

2 – Simone Verdi del Torino. Lo zero alla voce gol e una fantamedia del 5,91 fotografano la sua stagione fatta di alti e bassi. Domenica a Torino arriva il Bologna e la dura legge dell’ex potrebbe regalare il primo +3 al talentuoso centrocampista offensivo granata.

3 – Federico Chiesa della Fiorentina. Il fuoriclasse viola sta deludendo le aspettative di molti fantallenatori. Fino ad ora infatti ha realizzato due sole reti, fallito un rigore e servito meno assist del previsto. Occorre tornare a stupire. Che la gara casalinga con la Spal sia finalmente l’occasione giusta? 

Fantacalcio: consigli per l’attacco

1 – Francesco Caputo del Sassuolo. Sottotono nell’ultimo mese ma contro l’Udinese può tornare a regalare bonus. Il gol manca dalla 14a giornata: il Sassuolo e i suoi fantallentari hanno bisogno delle sue reti.

2 – Mario Balotelli del Brescia. SuperMario è tornato. Le sue ultime prestazioni lo confermano, così come la bella rete messa a segno contro la Lazio. Senza Tonali (squalificato) dovrà oltremodo caricarsi sulle spalle la squadra nella fondamentale sfida di Marassi con la Sampdoria.

3 – Fabio Quagliarella della Sampdoria. La stagione passata è solo uno sbiadito ricordo. Le sole 3 reti realizzate (due dal dischetto) e un rigore sbagliato lo rendono fin qui una scommessa persa per i suoi fantallentari. Contro il Brescia la posta in palio è altissima e l’esperienza del capitano potrebbe rivelarsi un fattore decisivo.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...