,,
Virgilio Sport SPORT

Ferdinando Marino rilancia le ambizioni di Brindisi

"Salvezza primo obiettivo, ma dopo una stagione come la scorsa aumentano le responsabilità: vogliamo fare bene su tutti i fronti, il roster è quasi completo": così il presidente dei pugliesi a due mesi dal via della nuova annata.

La delusione per l’esito della scorsa stagione, con l’eliminazione in Champions ad un passo dalle Final Eight, ma soprattutto quella in semifinale playoff contro Bologna, dopo aver anche toccato il primo posto in regular season, chiusa in seconda posizione, è ancora viva in casa Brindisi.

Il roster di coach Vitucci ha pagato un prezzo alto ai tanti contagi da Coronavirus che hanno tolto brillantezza nel finale di stagione.

Intervistato dal Corriere del Mezzogiorno, il presidente Ferdinando Marino ha fatto il punto della situazione in pieno mercato, rilanciando le ambizioni della società:

“Il progetto di squadra è quello di crescere e continuare a far bene. L’obiettivo primario è raggiungere una tranquilla salvezza e subito dopo guardare la classifica verso l’alto per gratificare i supporter, che ci auguriamo possano essere tanti al PalaPentassuglia”.

“È chiaro che le responsabilità, alla luce di un campionato come quello appena concluso, aumentano – ha proseguito Marino – Se pensassimo di raggiungere ancora le semifinali dei playoff e di veleggiare con regolarità tra primo e secondo posto, saremmo matti. O semplicemente ci descriveremmo come gente che vuole centrare obiettivi ambiziosi. Io dico che dobbiamo mantenere i piedi per terra. I risultati non si fanno d’estate. Pensiamo alla Supercoppa, poi al campionato e alla coppa europea che inizieranno nella stessa settimana”.

L’obiettivo è quello di allestire una rosa qualitiativa, ma soprattutto profonda: “Stiamo lavorando alla composizione della squadra, manca solo un numero due che ufficializzeremo nelle prossime ore. Stiamo allestendo una squadra forte, lunga, con 10 titolari per affrontare il doppio impegno campionato-coppa. Ci vuole esperienza e profondità e ce ne siamo accorti l’anno scorso, quando abbiamo pagato dazio nel momento in cui i top si sono appannati o infortunati. Avremo giocatori importanti che usciranno dalla panchina o gente con un anno in più di esperienza come il pacchetto italiano. Il ritorno di Chappell è la conferma delle nostre chiare intenzioni di far bene”.

E sullo sfondo c’è il sogno del nuovo palazzetto, destinato a diventare presto realtà: “Sappiamo che a Brindisi il pubblico è molto competente. La responsabilità nell’allestire il roster è grande, il budget è aumentato del 15%, nonostante manchino ancora certezze sugli introiti del botteghino. Il mio grazie va agli sponsor, che hanno aumentato la quota di intervento pubblicitario. Entro Natale speriamo di posare la prima pietra per la nuova arena, vorremmo arrivarci con entusiasmo importante per riempire un palazzo da settemila posti.
 

 

 

OMNISPORT | 01-08-2021 09:11

Ferdinando Marino rilancia le ambizioni di Brindisi Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...