,,
Virgilio Sport SPORT

Fonseca oltre le critiche: "Non lavoro per convincere la gente, ma per vincere con la Roma“

Il tecnico della Roma, Paulo Fonseca, presenta la sfida con il Torino: "Abbiamo una strategia per ogni partita. Fa parte della nostra identità".

Dopo aver strappato il pass per le semifinali di Europa League, la Roma torna a concentrarsi sul campionato e lo fa sapendo che ad attenderla c’è una sfida molto importante: quella contro il il Torino.
I giallorossi infatti, dovranno cercare in casa dei granata, quei punti che possano consentire loro di provare a reinserirsi nella lotta per il quarto posto in classifica.
Paulo Fonseca, nella conferenza stampa di presentazione della sfida, ha spiegato che tipo di Roma si vedrà in campo: “Per ogni partita abbiamo una strategia. Per buona parte della stagione si è detto che la Roma era la squadra che giocava meglio, poi per l’Ajax abbiamo pensato a qualcosa di diverso, soprattutto per la seconda partita. Noi abbiamo una nostra identità che ci caratterizza. Se c’è da cambiare strategia la cambiamo”.

Fonseca sin qui ha diviso l’opinione pubblica: c’è chi esalta il suo lavoro e chi lo critica: “Io non lavoro per convincere le persone, io lavoro per la Roma e per farla vincere. E’ normale avere più persone dalla propria parte quando le cose vanno bene ed avere più persone contro quando si perde. Io lo so bene, è così per tutti gli allenatori. La cosa più importante è lavorare per la Roma”.

Il tecnico giallorosso ha spiegato come sta Smalling: “Vediamo, stiamo valutando di giorno in giorno la sua situazione. Ha iniziato ha lavorare in campo e quando sentirà la fiducia tornerà. Io penso che sta molto bene”.

Fonseca ha parlato di cosa manca alla Roma per il salto di qualità: “E’ una stagione particolare, ci sono diverse squadre che hanno avuto difficoltà in campionato. Il Villarreal ha perso con l’Osasuna, il Bayern ha pareggiato, è un discorso che vale per tutte le squadre che vanno avanti in Europa, visto che giocando ogni tre giorni hai meno giocatori a disposizione”.

Contro il Torino si vedrà una Roma diversa rispetto a quella vista con l’Ajax: “E’ tutta una questione di strategie. Domani vogliamo essere offensivi e tenere noi l’iniziativa, poi magari se parliamo di concentrazione, se ne avessimo avuta di più avremmo potuto far meglio in campionato. Io penso sempre alla prossima gara, l’Ajax è alle spalle. Adesso l’obiettivo è battere un Torino che sta vivendo un buon momento. Pastore titolare? Dovete aspettare domani”.

Le prossime due partite potrebbero essere fondamentali per il campionato della Roma: “Adesso pensiamo solo al Torino, non possiamo andare oltre. Se le prossime gare possono servire per preparare quelle di Europa League? Parliamo di competizioni diverse, io penso solo al campionato adesso. Farò le scelte migliori possibili per il Torino, la Roma ha ancora un obiettivo in campionato e la squadra deve concentrarsi solo su questo”.
 

OMNISPORT | 17-04-2021 17:07

Fonseca oltre le critiche: "Non lavoro per convincere la gente, ma per vincere con la Roma“ Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...