Virgilio Sport

Francia, pugno di ferro del Governo: stop a partite in caso incidenti

Decisione forte del governo dopo i tanti episodi di violenza: interruzione definitiva se un giocatore o un arbitro verrà ferito.

16-12-2021 15:31

Francia, pugno di ferro del Governo: stop a partite in caso incidenti Fonte: Getty Images

Stretta del governo Macron dopo l’ondata di violenza negli stadi culminata con l’invasione di capo durante Nizza-Marsiglia con annessa aggressione ai calciatori. Una gara, di Ligue 1 o Ligue 2, verrà interrotta definitivamente se un giocatore o un arbitro verrà ferito da un oggetto lanciato dagli spalti.

Un’unità di crisi, deciderà entro 30 minuti dall’episodio, se far proseguire o meno la gara. Non è finita qui perché il governo ha annunciato che negli stadi sarà vietato vendere e portare bottiglie di plastica dal 1° luglio 2022

Nel comunicato diramato dal governo si legge inoltre che verrà integrato nel regolamento della Lega Calcio professionistica, un obbligo normativo affinché siano predisposti dispositivi di sicurezza (ad esempio reti) e antintrusione che possano essere utilizzati, su decisione dei prefetti, durante la gara.

Escalation preoccupante di episodi

L’ultimo precedente è quello tra Lione e Marsglia, quello più eclatante vede sempre protagonista l’OM, ma questa volta contro il Nizza.

Lo scorso 21 novembre, Dimitri Payet, è stato colpito alla nuca da una bottiglietta d’acqua scaraventata dagli spalti. La gara è stata definitivamente sospesa e rinviata.

Payet era stato protagonista anche dell’episodio più grave avvenuto in questa stagione in Ligue 1 durante la sfida fra Nizza e Marsiglia giocata lo scorso 22 agosto. Payet fu colpito da una bottiglietta lanciata dagli ultrà del Nizza. Rilanciò la bottiglietta sugli spalti scatenando la reazione dei tifosi. Ci fu una rissa in campo fra i giocatori e poi l’invasione di diversi ultrà del Nizza che inseguirono i giocatori del Marsiglia. La Commissione Disciplinare della Lega francese tolse in classifica due punti al Nizza e il match è stato poi rigiocato a porte chiuse in campo neutro (finita con il risultato di 1-1).

Altro grave episodio di violenza fra tifosi si è registrato lo scorso 18 settembre in Lens-Lille. Durante l’intervallo, a causa di un fitto lancio di oggetti tra le due tifoserie, un centinaio di ultras del Lens invadono il campo nel tentativo di raggiungere la curva avversaria.

Una sospensione più breve ma comunque causata dal lancio di oggetti in campo si è registrata, l’8 agosto, fra Montepellier e Marsiglia. Scontri fra tifosi anche allo Stade Raymond Kopa alla fine della sfida fra Angers e Marsiglia dello scorso 22 settembre.

Infine il match fra St. Etienne e Angers è iniziato con oltre un’ora di ritardo a causa degli incidenti causati dai tifosi di casa.

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel Antholz

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...