,,
Virgilio Sport SPORT

Giro d’Italia, 1ª tappa: la crono di Torino "chiama" Ganna

È il campione del mondo contro il tempo il favorito numero uno della tappa inaugurale della Corsa Rosa 2021.

Riprendere da dove aveva lasciato. È questa la missione odierna di Filippo Ganna che, dopo aver concluso trionfalmente lo scorso Giro d’Italia vincendo l’ultima cronometro di Milano, proverà a riallacciare immediatamente il filo d’oro con la Corsa Rosa andando a caccia del successo nella 1ª tappa dell’edizione 2021, una cronometro di 8,6 chilometri tutta per le strade di Torino.

È lui, il campione italiano e mondiale della specialità, a essere il favorito principale per la conquista della frazione odierna, una tappa che metterà in palio anche la prima maglia di leader della corsa, vessillo già indossato da Ganna nel 2020 facendo sua la prova inaugurale contro il tempo di Palermo.

Nato a Verbania, correndo sulle strade del “suo” Piemonte l’iridato a cronometro avrà certamente una motivazione extra per fare bene oggi ma, allo stesso tempo, avrà anche più pressione addosso da sopportare, un fattore questo che non ha mai inciso parecchio sulle performance di Ganna ma che è certamente da tenere in considerazione in una giornata come quella di oggi.

I suoi rivali più accreditati, quelli con cui a distanza Ganna dovrebbe contendersi il primo posto, sono il belga Victor Campenaerts (Qhubeka-Assos), il neozelandese Patrick Bevin e il britannico Alex Dowsett della Israel Start-Up Nation, Tobias Foss (5° l’anno scorso a Palermo) e Jos van Emden (già vincitore di crono al Giro) della Jumbo-Visma e, soprattutto, il trio della Deceuninck-Quick-Step composto dal portoghese Joao Almeida (4° nella generale 2020), dal francese Remi Cavagna (vincitore dell’ultima crono al recente Giro di Romandia) e dal talentuoso Remco Evenepoel.

Come per Ganna, anche per il ventunenne belga (già campione europeo contro le lancette nel 2019) quella di Torino sarà una prova speciale. Caduto il 15 agosto scorso al Lombardia, il belga ha dovuto affrontare una lunga e complicata riabilitazione dopo essersi rotto il bacino e la frazione di Torino segnerà il suo rientro in gruppo dopo dieci mesi lontano dalle corse: la sua fame e la sua classe cristallina potrebbero portarlo subito a bagnare con un successo una data così importante per la sua carriera.

OMNISPORT | 08-05-2021 10:42

Giro d’Italia, 1ª tappa: la crono di Torino "chiama" Ganna Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...