Virgilio Sport

Giro d’Italia, Nibali sogna ancora in grande: l’obiettivo dello Squalo

A 37 anni compiuti il campione siciliano è pronto a prendere il via della sua undicesima Corsa Rosa, una manifestazione dove, nonostante l’età, si presenterà con un’idea ben chiara in testa.

29-04-2022 15:20

Non si vuole arrendere agli anni che avanzano Vincenzo Nibali, corridore che con la sua classe e i suoi trionfi ha segnato un’epoca d’oro per il ciclismo italiano.

Vincenzo Nibali e l’obiettivo per il Giro 2022

Il messinese, nonostante negli ultimi tempi non abbia mostrato lo smalto dei giorni migliori anche a causa di alcuni malanni fisici, prima di appendere la bici al chiodo è seriamente intenzionato a regalare altre gioie ai tifosi nostrani, missione questa in cui proverà a cimentarsi tra una settimana nella corsa a cui da sempre è più legato: il Giro d’Italia.

Voglio lasciare il segno” ha dichiarato a Sportweek un Nibali pronto a lanciarsi ancora una volta nella rincorsa al Trofeo Senza Fine, uno dei più iconici e prestigiosi dell’intero panorama ciclistico.

“L’ho sempre desiderato e mi incanto a vedere a leggere i nomi che sono impressi, che sono venuti prima di me. E tra di loro ci sono pure io”.

Vincenzo Nibali e il Giro d’Italia, un amore infinito

Nibali dunque, fronteggiando una concorrenza agguerrita, tenterà di scrivere una nuova pagine della sua entusiasmante carriera sulle strade di una corsa con cui da sempre ha un rapporto speciale.

“È la corsa che volevo disputare da sempre. Nel 2005, nella prima stagione da pro con la Fassa Bortolo, la partenza era da Reggio Calabria, così vicina alla mia Messina. Il Team Manager Ferretti mi disse che dovevo crescere e che il Giro sarebbe arrivato dopo. Ci rimasi malissimo” ha rivelato il campione siciliano.

Vincenzo Nibali e il ritiro

Per lui quindi, il Giro d’Italia 2022 sarà una sorta di ultimo grande ballo con cui provare a salutare nel migliore dei modi il pubblico e la gente che da anni lo osanna. Sul ritiro però Nibali non è ancora del tutto convinto.

“Ho lasciato la mia bellissima isola a 15 anni e da quel momento sono sempre in movimento. Staccarsi da questa routine è difficile perché diventa parte di te, un’abitudine. Smettere è complicato” ha chiosato lucidamente lo “Squalo dello Stretto”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...