Virgilio Sport

“Hamilton alla Ferrari: è questa l'unica soluzione possibile”

Eddie Jordan non ha dubbi sul futuro del sette volte campione del mondo inglese, che ora si trova alla Mercedes ma che è in scadenza di contratto

Pubblicato:

Lewis Hamilton alla Ferrari: tanto tuonò che piovve? Tra le smentite dei diretti interessati, continuano però ad arrivare scommesse e indiscrezioni sul futuro del sette volte campione del mondo inglese. E tutte portano alla Rossa. Il britannico è in scadenza di contratto con la Mercedes e il team principal Toto Wolff proprio nelle ultime ore è stato chiaro: “Se noi non riusciremo a dargli una macchina competitiva, è giusto che Lewis provi altrove a vincere l’ottavo titolo della sua carriera”.

Jordan: “Hamilton in quale altra grande squadra potrebbe andare?”

Arrivano poi anche le parole di Eddie Jordan, rilasciate a Olbg. Che dice: “La Formula 1 ha bisogno di Lewis Hamilton in Ferrari e la Ferrari ha bisogno di Lewis Hamilton. In quale altra grande squadra potrebbe andare? Red Bull non lascerà Perez per Hamilton”. Jordan aggiunge: “Hamilton è un uomo McLaren, ma non riesco a vederlo tornare lì a causa della posizione in cui McLaren si trova. L’unico altro posto in cui vedo Hamilton andare è Ferrari o, a questo punto, potrebbe restare alla Mercedes”.

La Red Bull, effettivamente, è intervenuta anche pubblicamente in questa serie di notizie di fanta-mercato, chiudendo le porte a un eventuale arrivo di Hamilton.

Hamilton in Ferrari, Leclerc in Mercedes

Se n’è parlato anche nelle settimane scorse: lo scambio sarebbe bello e pronto in caso di approdo di Hamilton alla Ferrari. Il ‘sacrificato’ sarebbe Charles Leclerc, che traslocherebbe per accasarsi proprio alla Mercedes. Le smentite sono arrivate sia dal monegasco sia dal britannico. Ma che qualcosa bolla in pentola si intuisce.

La Ferrari è in cerca di un simbolo, dell’ideale successore di Michael Schumacher. E chi meglio di Hamilton? La Rossa, fondata nel 1947 da Enzo Ferrari, detiene il record di titoli mondiali costruttori vinti, 16. Ma da troppi anni non riesce a primeggiare. Ecco allora che si cercherebbe l’esperienza di un pilota capace anche di partecipare alla messa a punto della monoposto.

Ferrari, la smentita di Hamilton

Da Gedda Hamilton si è affrettato però a smentire ogni desiderio di addio alla Mercedes, nonostante non abbia lesinato critiche per la competitività della macchina: “Non sono concentrato, adesso, su un addio alla Mercedes, perché amo questa squadra e sono molto grato a tutti e sto bene in questa squadra”. Siamo all’inizio del Mondiale di F1, evidentemente Lewis non potrebbe parlare diversamente adesso, soprattutto a trattative per il rinnovo tuttora aperte.

Si parla di un tentativo Mercedes di ottenere il sì del pilota offrendo un biennale. Due anni necessari per tornare competitivi e in grado di insidiare la Red Bull per la vittoria del Mondiale.

“Non sono certo uno che molla – ha spiegato Hamilton – Non posso dire che questa situazione mi sta piacendo, ma è anche vero che ho voglia di lavorare e di essere paziente per fare bene in questa stagione. Per il resto non posso dire altro, ma non ho intenzione di andare da nessuna parte”.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...