Virgilio Sport

Hellas Verona, Tudor: "Avremmo potuto avere più punti a questo punto"

Igor Tudor sta cercando di dare una fisionomia ad una squadra persa e senza idee come il Verona di questo inizio di stagione.

02-10-2021 19:21

Hellas Verona, Tudor: "Avremmo potuto avere più punti a questo punto" Fonte: Getty Images

Il tecnico dell’Hellas Verona Igor Tudor ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della partita contro lo Spezia. Il Verona ha vinto cinque delle ultime sette gare giocate contro lo Spezia tra Serie A e Serie B (1N, 1P), incluso il match d’andata dello scorso campionato.

Queste le parole di Tudor:

“Abbiamo fatto una bella settimana, di lavoro e di cose concrete. È tornato a disposizione anche Veloso, ho la rosa quasi al completo: Ruegg è tornato, c’è solo Frabotta fuori. Domani sarà una gara difficile, mi aspetto uno Spezia che verrà qui a vendere cara la pelle […] Abbiamo lavorato su tutto in questi giorni. Si sono viste tante cose belle nelle ultime partite, ma questa botta di tre gare in sei giorni, anche se una squadra è al cento percento fa fatica. Il fatto di essere stati sopra due volte e di aver raccolto soltanto due pareggi può non sembrare il massimo, ma se si fa un’analisi più profonda non è così: il secondo tempo di Genova, prima del rigore inesistente, è stato quasi perfetto. Avevamo la sensazione che, anche se avessimo giocato due ore, il Genoa non avrebbe potuto fare niente. Poi nel calcio può succedere di tutto. Si è corso anche là, la cosa che più conta è l’applicazione mentale, la concentrazione sui piccoli dettagli che alla fine ti fanno concedere gol. Su questo bisogna un po’ crescere”.

Poi Tudor, subentrato un paio di giornate da a Di Francesco, presenta anche la prossima sfida:

“Mi aspetto una gara difficile: ognuno metterà in campo le proprie armi. Toccherà a noi essere al livello delle ultime tre partite, non mollare niente su quello che abbiamo fatto bene, e migliorare quello che si può migliorare. Indipendentemente dall’avversario, dobbiamo essere sempre gli stessi: andare al massimo, fare la prestazione, e vedere cosa esce. C’è da fare risultato, ma dev’essere una conseguenza delle cose fatte bene in campo […] Io temo tutto. Penso sia una squadra di buona transizione, con voglia di fare palleggio. È una squadra che ha le sue qualità. Non c’è un dettaglio particolare. Penso dipenda sempre molto da noi: qualunque sia l’avversario, devi fare te le cose giuste […] Io guardo la squadra, vedo le sue caratteristiche, e poi preparo la partita sempre allo stesso modo. Se ci prepariamo bene e stiamo bene in partita abbiamo più possibilità di vincere. Come detto prima, tutte le gare in Serie A sono difficili: la Juve ha vinto a La Spezia con un solo gol di scarto, il Milan ha segnato nel finale… Noi dovremo andare al massimo, poi vedremo cosa riusciremo a fare”.

Tags:

Leggi anche:

ECampus

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Lecce - Bologna

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...