Virgilio Sport

Inter, qualcosa si è rotto: in 5 se ne vogliono andare

L'Inter alle prese con malumori interni.

29-01-2019 11:00

Inter, qualcosa si è rotto: in 5 se ne vogliono andare Fonte: 123RF

Qualcosa si è rotto nello spogliatoio dell’Inter nelle ultime settimane. Secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, il neo amministratore delegato Beppe Marotta oltre al caso spinoso di Ivan Perisic deve far fronte ad altre grane: il croato non è l’unico ad aver chiesto la cessione, a voler andarsene sono anche Candreva, Miranda e Gagliardini. E anche Vecino avrebbe ricevuto un’offerta importante.

I malumori sono emersi negli ultimi giorni: il più eclatante è quello di Ivan Perisic, che vuole la cessione in Premier e si rifiuta di giocare. Marotta lunedì sera ha fatto il punto sulla situazione del vicecampione del mondo, spiegando che al club non è ancora arrivata nessuna offerta ufficiale: “Mi ripeto, è difficile trattenere giocatori che non vogliono rimanere, ma al momento attuale nessun’offerta concreta è arrivata, non esistono i presupposti. Sta a noi gestire questa situazione. Sono stato fautore di un mercato molto ristretto, pochissimi movimenti interessanti si sono sviluppati e tanta insoddisfazione”. Il tempo stringe e se non arriva l’offerta giusta Perisic dovrà rassegnarsi a restare fino a giugno.

Un altro scontento di lusso è senz’altro Miranda, chiuso da De Vrij e Skriniar: il centrale brasiliano vuole andarsene ed è in contatto con il Monaco. Quindi Candreva e Cagliardini, anche loro scontenti per lo scarso minutaggio avuto in questa stagione. Per l’esterno c’è un’offerta dalla Cina, mentre per il centrocampista si erano fatti avanti il Torino e la Fiorentina. Da monitorare anche la situazione di Vecino, criticato dai tifosi e protagonista in negativo nelle ultime partite: secondo il Corriere dello Sport avrebbe ricevuto un’offerta importante, che gli consentirebbe di lasciare subito Milano.

Le ultime 48 ore di mercato si preannunciano bollenti per Marotta che dopo la cena in società ha parlato così: “La cena è andata bene, la situazione è normalissima come in tutte le società. Intanto visto che ieri il presidente non è potuto venire a Torino ci ha invitato stasera e abbiamo raccolto il suo invito. Abbiamo fatto il punto della situazione. Come ho già detto, e lo ripeto, è difficile trattenere giocatori che non vogliono rimanere, al momento attuale non è arrivata alcuna offerta concreta e quindi non ci sono i presupposti. Ciò che è capitato a noi succede anche altrove. Si sono registrati pochi movimenti interessanti in tutte le squadre e si sono verificate tante insoddisfazioni, quindi sta a noi gestire questa situazione. Perisic caso scottante? Sono situazioni normalissime”.

SPORTAL.IT

Tags:

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel Antholz

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...