,,
Virgilio Sport

Ibrahimovic-Milan, la chiave per il rinnovo è vicina: le ultime

Non c'è ancora l'accordo sulle cifre, ma c'è fiducia sia da parte della dirigenza del Milan sia da parte di Mino Raiola.

16-08-2020 12:59

Ibrahimovic-Milan, la chiave per il rinnovo è vicina: le ultime Fonte: Getty Images

Dopo lo stallo degli ultimi giorni, c’è rinnovata fiducia a Casa Milan per quel che riguarda il rinnovo del contratto di Zlatan Ibrahimovic. La trattativa sembrava essersi arenata sullo scoglio, da non sottovalutare, dell’ingaggio richiesto dallo svedese, ma secondo quanto riportato da ‘Sky Sport’ la volontà del campione è quella di restare a Milano.

La richiesta a sorpresa di Mino Raiola, procuratore del calciatore, è di 15 milioni di euro lordi a stagione, una cifra che ha spaventato la dirigenza, sicura di poter chiudere a 12 (circa 6 netti). L’impressione, però, è che il dialogo stia proseguento in maniera tranquilla e che le due parti riusciranno ad accordarsi prima dell’inizio della prossima stagione.

Il Milan, non a caso, non è alla ricerca di alternative per il ruolo di leader carismatico dello spogliatoio: Ibrahimovic ha cambiato la stagione dei rossoneri grazie a prestazioni capaci di far salire il livello di calciatori che, prima di gennaio, si erano rivelati piuttosto deludenti, come Rebic, o che avevano un rendimento scostante, come Calhanoglu.

Ibra si è rivelato importante anche per la crescita di Rafael Leao, parso molto più sicuro in campo dopo l’arrivo dello svedese. Nei mesi precedenti, invece, il portoghese era sembrato spesso un pesce fuor d’acqua e alcuni addetti ai lavori gli avevano affibbiato l’etichetta di ‘flop’ di mercato, salvo ricredersi nell’ultima parte della lunghissima stagione.

Insomma, la tavola della trattativa, nonostante lo scossone degli ultimi giorni, è apparecchiata per un rinnovo auspicato da entrambe le parti e che aprirebbe la strada alla risoluzione positiva di altre due importanti contrattazioni con Raiola, quelle per le conferme di Gigio Donnarumma e Alessio Romagnoli.

La richiesta per il portiere è quella di un ingaggio di 6 milioni netti e una clausola rescissoria relativamente bassa, mentre per il capitano, in scadenza nel 2022, il procuratore italo-olandese chiede un adeguamento dell’ingaggio proporzionato al ruolo nello spogliatoio.

CALCIOMERCATO: LE TRATTATIVE PIU’ IMPORTANTI DELLE BIG – GUARDA LA GALLERY

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...