,,
Virgilio Sport SPORT

Il Milan ora ha paura: le parole di Pioli fanno discutere

Il tecnico dei rossoneri: "Non arrivare nelle prime 4 non sarebbe un fallimento, perché abbiamo gettato le basi per il futuro".

Il Milan spreca malamente la chance di qualificarsi in anticipo per la prossima Champions League e ora rischia. Domenica prossima i rossoneri affronteranno l’Atalanta a Bergamo: dovranno vincere obbligatoriamente per evitare il possibile sorpasso della Juventus, di scena a Bologna ed attualmente quinta ad un solo punto. Il Napoli, appaiato al terzo posto con il Diavolo, ha un impegno molto più agevole in casa contro il Verona.

Stefano Pioli dopo il deludente pareggio con il Cagliari prova a sdrammatizzare: “Inutile pensare a stasera, testa all’Atalanta. Ritmo e qualità non sono state all’altezza delle ultime prestazioni. Erano tutte partite della vita, con la Juve, col Torino, oggi, e lo sarà anche domenica. Dobbiamo provarci domenica“. 

Una questione mentale per Pioli: “Nella partita di oggi a livello di emozioni e sensazioni è passato un po’ tutto: sapevamo che potevamo chiudere i conti, un po’ di tensione, pressione, anche la convinzione di poterla vincere comunque. Noi per vincere dobbiamo giocare bene, di qualità, di scelte, e non abbiamo fatta la partita che dovevamo. Loro si chiudevano bene, noi dovevamo essere più veloci”. 

Le parole su un possibile quinto posto fanno discutere i tifosi sui social: “Non arrivare nelle prime 4 sarebbe una delusione dal punto di vista del risultato, personale, del club, dei giocatori, ma sicuramente non sarebbe un fallimento, perché abbiamo gettato le basi per costruire un Milan vincente. I giudizi vanno rimandati alla fine”.

Al Milan è mancato un trascinatore, una punta di personalità. In poche parole, Ibrahimovic: “Bisogna avere equilibrio, venivamo da 3 partite dove non c’era Zlatan e abbiamo fatto 10 gol. L’acquisto di Mandzukic era per sopperire a un’eventuale sua mancanza, poi ha avuto tanti problemi. Purtroppo ci sono state le difficoltà, non credo però oggi sia tutto dipeso dall’assenza di un centravanti o di Zlatan. Quando hai poco ritmo o qualità fai fatica”.

OMNISPORT | 16-05-2021 23:37

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...