Virgilio Sport

Il piano di Insigne spaventa i tifosi: peggior soluzione possibile

Continua il tira e molla con De Laurentiis per il rinnovo del contratto dell'attaccante azzurro

Pubblicato:

C’è un ombra che aleggia sul ritiro del Napoli appena iniziato a Dimaro. Ancor prima di sapere se e chi arriverà come nuovo acquisto, resta in sospeso la situazione legata a Lorenzo Insigne. L’attaccante, neo-campione d’Europa con l’Italia, arriverà per ultimo insieme a Di Lorenzo e Meret per godersi le meritate vacanza ma la domanda resta appesa? Firmerà il rinnovo di contratto o andrà via?

Tra De Laurentiis e Insigne per ora c’è il grande freddo

Nei giorni scorsi De Laurentiis aveva spiegato che non aveva ancora parlato con il giocatore e il suio entourage e che avrebbe aspettato la fine degli Europei per aprire la trattativa (“e sarà quel che sarà”) per poi aggiungere il giorno dopo che la società non si sarebbe opposta se lui si fosse stancato di Napoli ed avesse voglia di fare altre esperienze.

Parole che hanno gettato pessimismo sulla soluzione della vicenda. Del resto Adl è stato chiaro: nessuno è incedibile di fronte a offerte appropriate e inoltre è necessario un taglio al tetto stipendi arrivato a cifre insostenibili. Da qui l’idea di offrire un rinnovo al ribasso a Insigne: 3,5 milioni all’anno anzichè gli attuali 4,5.

Insigne pensa a rimanere un anno per poi andare via gratis

Impensabile che Insigne accetti l’offerta ma non è neanche scontato che arrivino al Napoli proposte ragionevoli: la crisi si fa sentire ovunque e anche se l’Europeo ha messo in vetrina il talento azzurro, l’ipotesi che nessuno arrivi a versare i 25 milioni minimo che chiede il presidente partenopeo è concreta.

Da qui l’unica soluzione possibile per Insigne – come scrive anche la Gazzetta dello Sport –  che però è la peggiore per i tifosi: rispettare il contratto fino a scadenza e poi andar via a parametro zero a giugno 2022. In pratica come Donnarumma e Calhanoglu.

I tifosi preoccupati per la vicenda-Insigne

Sui social si taglia a fette la preoccupazione dei tifosi: “Dirà no all’incontro senza il suo agente, come quando ti arrestano e non ti fai interrogare se non in presenza del tuo avvocato” o anche: “ci sono degli attaccanti che prendono il doppio/triplo di insigne e non sono ampiamente meritati. Per uno che, credo , chieda 5mln stando da una vita in questo club stiamo allungando la trattativa di settimane in settimane..”, oppure: “Insigne va rinnovato, senza se e senza ma. Forse è arrivata finalmente quella maturità calcistica che tanto aspettavamo. Lo volevo via due anni fa, per l’ammutinamento, ora bisogna ripartire da lui più altri 10″

Infine la voce contraria: “ha giocato da protagonista l’Europeo…….e le ultime gare in campionato col Napoli che avrebbero garantito alla società che lo paga una campagna acquisti degna di tal nome????? Naturalmente, non unico responsabile ma, sicuramente, uno dei principali. Vergogna per Napoli- Verona“.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...