,,
Virgilio Sport SPORT

Il retroscena di Ganna: "Non ero al meglio"

Il piemontese non recrimina per il secondo posto nella cronometro all'Europeo: "Già in fase di riscaldamento avevo capito che non ero al top. Küng non mi ha sorpreso".

09-09-2021 18:31

Irresistibile nelle prove a squadre e in staffetta, sfortunato in quelle individuali.

Si può etichettare così il 2021 di Filippo Ganna, almeno in attesa del Mondiale in Belgio.

Dopo l’amaro quarto posto nella cronometro a Tokyo 2020, infatti, il corridore piemontese ha visto sfumare in extremis il primo oro europeo nella specialità. A Trentoa beffarlo è stato lo svizzero Stefan Küng, che lo ha battuto per 7 secondi.

Palpabile la delusione del fuoriclasse azzurro al termine della gara: “Sapevo che Küng sarebbe stato tra gli avversari principali. Ho fatto il mio meglio, va bene. La settimana europea non è ancora finita, continuiamo passo per passo e poi penseremo ai prossimi obiettivi. Per ora ho un oro e un argento, non posso lamentarmi”.

Ganna ha escluso di aver pagato la fatica della staffetta: “Se così fosse sarebbe stato un mio errore. Purtroppo da subito ho sentito che le sensazioni non erano buone, già da quando ho cominciato a fare i rulli per il riscaldamento”.

OMNISPORT

Il retroscena di Ganna: "Non ero al meglio" Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...