Virgilio Sport

Insulti razzisti, Kolo Muani e Tchouamani disattivano i commenti social

Dopo la delusione mondiale, diversi giocatori francesi sono stati vittime di una lunga serie di epiteti sui canali sfociati anche in commenti razzisti: i transalpini hanno preso una decisione ferrea.

Pubblicato:

Insulti razzisti, Kolo Muani e Tchouamani disattivano i commenti social Fonte: Getty Images

Il rammarico per una finale persa nella lotteria dei rigori resterà a lungo negli animi e nelle menti dei giocatori e dei tifosi francesi, ma trasformare la delusione e la rabbia in gesti deplorevoli ed inqualificabili non ha alcuna giustificazione. Radal Kolo Muani e Aurélien Tchouamani sono stati costretti a disattivare i commenti social a causa dei continui insulti razzisti che un’ampia fetta del popolo del web gli ha riversato control per non aver concretizzato la chance sul finale dei supplementari, l’uno, e non aver realizzato uno dei calci di rigore, l’altro.
Ma ci sono altri giocatori che sono stati bersagliati vuoi per non aver parato nemmeno un rigore (è il caso di Lloris) o vuoi per non avere concretizzato proprio il tiro decisivo dagli undici metri (è il caso di Coman).
L’attaccante del Bayern Monaco ha trovato sostegno anche dalla sua stessa società che con poche parole ha condannato gli haters: “Siamo con te King, nello sport e nel nostro club non c’è posto per il razzismo”.

Leggi anche:

Falkensteiner Hotel & Spa Jesolo

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Farmacia Eredi Marino Dr. Giovanni

Caricamento contenuti...