,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, Conte sulle orme di Mancini: 9 vittorie di fila, non accadeva dal 2007

L'Inter non metteva 9 vittorie di fila in Serie A dal 2007, quando con Mancini ne realizzò addirittura 17. Conte vuole ripetere la storia.

Io sono arrivato all’Inter per cercare di cambiare la storia degli ultimi anni . Vogliamo regalare una soddisfazione ai tifosi, sono tantissimi anni che non gioiscono. L’anno scorso ci siamo andati vicino con la finale di Europa League, ma quest’anno credo che siamo più pronti e consapevoli”.

Non si è mai sbottonato in questo modo Antonio Conte da quando siede sulla panchina dell’Inter. In cuor suo, ha capito che la vittoria sofferta e preziosa contro il Bologna , ha messo in cascina tre punti forse decisivi per la meta Scudetto. E, anche uno con il suo self control davanti alla telecamere, ieri non ha saputo resistere ed ha sfoggiato qualche ghigno sorridente che era tutto un programma.

Già, perché quella contro il Bologna di sabato sera è stata la nona vittoria consecutiva in campionato: ebbene, l’Inter non vinceva nove gare di fila in campionato dal 2007 , quando stabilì il record nella storia della Serie A a girone unico con 17 successi consecutivi.

Il record dei nerazzurri di Mancini regge ancora: fu una striscia inaugurata da un 4-1 al Livorno, impreziosita alla giornata successiva dal 4-3 nel Derby, interrotta dall’1-1 con l’Udinese 4 mesi dopo. Ibrahimovic fu il mattatore di quella striscia, con 10 goal realizzati in 17 partite.

Un campionato, quello del 2007, vinto con 97 punti, 80 goal segnati e una sola sconfitta (contro la Roma per 1-3). A livello di numeri e statistiche, sono tantissimi i paralleli tra quella stagione e quella attuale. L’Inter, se si tralascia lo Scudetto dell’anno prima assegnato dopo i fatti di Calciopoli, non vinceva da tantissimi anni in Serie A: quest’anno la squadra di Conte ci sta provando dopo 11 anni senza Scudetto.

C’è in panchina un condottiero assoluto, come fu quell’anno con Roberto Mancini. C’è una squadra che ha una difesa quasi imperforabile ed un attacco straripante: nel 2007 concluse la Serie A con il miglior attacco e quest’anno sfida l’Atalanta per questo primato. In più, in avanti c’è un riferimento assoluto che guida la squadra soprattutto nei momenti delicati della stagione: oggi Romelu Lukaku, in quella stagione Zlatan Ibrahimovic.

Ma quello nelle nove vittorie consecutive, non è l’unico traguardo raggiunto dopo la vittoria contro il Bologna: l’Inter è la terza squadra nella storia della Serie A a vincere le prime nove gare del girone di ritorno, dopo il Milan 1989/90 (10) e la Juventus 2017/18 (nove). Segno che la squadra è veramente pronta per lo Scudetto.

Ma c’è un ultimo ricorso storico: il record di punti in Serie A di quella stagione, che furono 97, fu battuto nel 2013-2014 niente di meno che da Antonio Conte, capace di realizzare 102 punti alla guida della Juventus. Adesso si trova dall’altra parte per tornare a riscrivere la storia.

Insomma, ci sono tutti gli ingredienti per ripetere il trionfo, anche se i tifosi dell’Inter in questo momento staranno sicuramente toccando ferro. Se i nerazzurri mercoledì dovessero vincere anche il recupero contro il Sassuolo, a quel punto sarebbero 11 i punti di distacco sul Milan secondo. Una distanza forse abbastanza confortevole per cominciare a pronunciare la parola Scudetto senza paura…

OMNISPORT | 04-04-2021 18:31

Inter, Conte sulle orme di Mancini: 9 vittorie di fila, non accadeva dal 2007 Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...