,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, esordio con vittoria per Inzaghi: Lugano ko ai rigori

Prima uscita con vittoria per il nuovo corso dei nerazzurri in terra svizzera: sotto 2-0, i campioni d'Italia rimontano e si impongono ai tiri dal dischetto.

Prima uscita per i campioni d’Italia dell’ Inter di Simone Inzaghi , tradizionalmente impegnata in Svizzera contro il Lugano nella preparazione precampionato e per la Lugano Region Cup: non una gara facilissima, conclusa in rimonta dal 2-0, e vinta ai rigori.

Ritmi non troppo alti, com’è normale che sia. La prima conclusione è del Lugano: al 7′ Lovric prova la botta da fuori, Handanovic para sicuro. La prima occasione dell’Inter arriva due minuti più: lancio di Ranocchia per Pinamonti che a tu per tu con Baumann non riesce a portare in vantaggio i suoi.

Al 23′ altra chance per la formazione di Inzaghi: Satriano, giovane uruguaiano classe 2001, dopo aver scambiato con Pinamonti prova il destro da posizione defilata, scheggiando il palo.

A passare in vantaggio, al 30′, è il Lugano: tiro di Lavanchy respinto in grande stile da Handanovic , che però non può nulla sul destro al volo di Lovric che porta il risultato sull’1-0. Al 35′ arriva il raddoppio del Lugano: sugli sviluppi di un angolo, dopo una respinta non perfetta di Agoume Facchinetti con un bel destro all’angolino batte il portiere e capitano dell’Inter per il 2-0.

La prima rete della gestione Inzaghi, seppur in amichevole, è di Danilo D’Ambrosio : calcio d’angolo battuto da Dimarco, uscita imperfetta di Baumann e tap-in del difensore nerazzurro, 2-1 al 38′. Forcing finale in chiusura di primo tempo per l’Inter, ma il risultato non cambia.

La ripresa si apre con i nerazzurri in avanti con un ottimo Satriano : al 54′ il pari degli uomini di Inzaghi con una buona combinazione tra Agoumé e lo stesso uruguaiano che si gira e conclude in bello stile, portando il risultato sul 2-2. Al 66′ da sottolineare una gran parata di Radu, subentrato ad Handanovic: Abubakar riesce a resistere agli attacchi avversari in area e conclude con il destro. Il portiere nerazzurro si oppone d’istinto.

Girandola di cambi, poi: l’Inter prova a spingere, senza creare grossi problemi. Nel finale rete annullata a Skriniar per fuorigioco: 2-2 al termine dei 90′ e gara che va ai calci di rigore. Dal dischetto errori di Guidotti, Gagliardini e Covilo. Rete decisiva di Ranocchia, per la prima vittoria di Simone Inzaghi sulla panchina nerazzurra.

IL TABELLINO

LUGANO-INTER 2-2 (5-6 dcr)

MARCATORI : 30′ Lovric (L), 35′ Facchinetti (L), 38′ D’Ambrosio (I), 54′ Satriano (I).

RIGORI : Maric segnato, Dimarco segnato, Ba segnato, Pinamonti segnato, Lovric segnato, Colidio segnato, Guidotti parato, Gagliardini parato, Covilo parato, Ranocchia

LUGANO (5-3-2) : Baumann; Lavanchy, Hajrizi, Daprelà (dall’89’ Srdic), Ziegler (dal 78′ Maric), Facchinetti (dal 78′ Monzialo); Sabbatani (dal 73′ Covilo), Lovric, Custodio (dal 73′ Guidotti); Bottani (dal 78′ Ba), Muci (dal 46′ Abubakar-Ankra). All. Braga

INTER (3-5-2) : Handanovic (dal 61′ Radu); D’Ambrosio (dal 78′ Zanotti), Ranocchia, Dimarco; Darmian (dall’89’ Carboni), Gagliardini, Agoumé, Nainggolan (dall’81’ Nunziatini), Dalbert (dal 61′ Skriniar); Pinamonti, Satriano (dal 78′ Colidio). All. Inzaghi

AMMONITI : Hajrizi (L)

ESPULSI : /

ARBITRO : Luca Piccolo.
 

OMNISPORT | 17-07-2021 23:06

Inter, esordio con vittoria per Inzaghi: Lugano ko ai rigori Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...