,,
Virgilio Sport SPORT

Inter, per il dopo Conte spunta un grande ex: e c'è anche il vice Lukaku

La società segue la crescita di Sergio Conceicao: il tecnico portoghese, fresco di vittoria sulla Juventus in Champions League, porterebbe con sé Moussa Marega.

Ritrovata la vetta della classifica, per la prima volta nel girone di ritorno dal dopo Triplete, l’Inter si appresta a vivere una fase discendente di campionato con incollata l’etichetta di squadra obbligata a vincere.

Dopo le eliminazioni dalla Champions League, senza neppure il paracadute dell’Europa League, dove lo scorso anno la squadra raggiunse la finale poi persa contro il Siviglia, oltre che dalla Coppa Italia, Antonio Conte sa che solo la vittoria dello scudetto può rendere non deludente la sua seconda stagione in nerazzurro.

Al termine del campionato, poi, società e allenatore dovranno discutere del futuro, perché a dispetto di un contratto in essere fino al 2022, a prescindere dall’esito della lotta scudetto, potrebbe essere lo stesso Conte a scegliere di farsi da parte qualora Suning fosse costretta a ridimensionare gli obiettivi in caso di mancata cessione del club.

In tal senso hanno già iniziato a circolare le voci sui possibili eredi di Conte, il cui futuro potrebbe essere in Premier League oppure nella Nazionale italiana dal 2022 dopo l’eventuale addio alla Figc di Roberto Mancini al termine del Mondiale in Qatar.

La prima pista porta a un ex giocatore dell’Inter, che si sta mettendo in mostra in patria, ma anche in Europa, alla guida del club che lo ha fatto grande da giocatore. 

Si tratta di Sergio Conceiçao, che in nerazzurro ha giocato tra il 2001 e il 2003 e che in Italia ha vestito anche le maglie di Lazio e Parma. Il tecnico portoghese è reduce dalla vittoria sulla Juventus alla guida del Porto nell’andata degli ottavi di Champions League.

Al termine della gara, ai microfoni di ‘Sky Sport’, Conceicao non ha escluso un futuro professionale in Italia, un campionato che è stato fondamentale per la sua crescita da giocatore.

L’Inter lo segue, e non da oggi, e peraltro a Milano il tecnico lusitano potrebbe non arrivare da solo, bensì insieme con Moussa Marega.

L’attaccante maliano classe ’91, autore del secondo gol nella partita contro la Juventus, andrà infatti a scadenza di contratto a giugno con il Porto e rappresenterebbe per l’Inter un ottimo investimento come vice Lukaku, ruolo che Conte avrebbe voluto venisse coperto già nella finestra invernale di mercato, prima che la crisi economica costringesse Suning a non operare in entrata e poi a mettere in vendita il club.

Guarda il derby Milan-Inter su Dazn

 

OMNISPORT | 20-02-2021 08:26

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...