Virgilio Sport

Inter, Mourinho crea agitazione tra i tifosi

I nerazzurri avrebbero ricevuto un’offerta per il centrale difensivo Milan Skriniar che potrebbe accasarsi al Tottenham di Mourinho

23-09-2020 09:00

Inter, Mourinho crea agitazione tra i tifosi Fonte: Getty Images

Il mercato chiuderà soltanto il prossimo 5 ottobre e fino a quella data può succedere di tutto. L’Inter sta cercando di allestire una squadra in grado di dare l’assalto al dominio della Juve e di mettere a disposizione di Antonio Conte i migliori giocatori possibili.

Ma bisogna sempre fare i conti anche con i bilanci e di fronte a offerte importanti, anche alcuni propositi possono venire meno. E quello che sta succedendo in questo momento in casa nerazzurra. Il Tottenham dell’ex Mourinho avrebbe infatti presentato ai vertici nerazzurri un’offerta importante per il centrale difensivo Milan Skriniar, proponendo una cifra  intorno ai 50 milioni di euro.

Lo scambio

Nei mesi scorsi si era parlato in più ripresi di un’operazione di scambio tra i nerazzurri e la formazione londinese, un’operazione nella quale sarebbe stato inserito anche il centrocampista Tanguy Ndombele. L’Inter ha però deciso di cambiare obiettivi in mediana e quindi il Tottenham dovrà presentarsi con un’offerta solo cash e senza contropartite tecniche.

La reazione dei social

Di fronte a offerte molto importanti è difficile tirarsi indietro e molti tifosi dell’Inter, pur non nascondendo la preoccupazione di perdere un giocatore più importante, si rendono conto che sarebbe folle non cedere alle lusinghe del club inglese. “Ragazzi mettervelo in testa. Se arriva il Tottenham e porta 50 più bonus, Skriniar va. Marotta l’ha sempre fatto. Fa una grande plusvalenza, prende Milenkovic e via. Non mi meraviglierei di una situazione simile. Il problema è vedere arrivare Levy con almeno 50 milioni”.

In molti considererebbero l’operazione Skriniar, che nella difesa a tre di Antonio Conte ha fatto un po’ fatica, perfetta per finanziare il colpo Kantè: “Se si manda via Skriniar che non era di fatto mai titolare, al quel punto hai i soldi per finanziare l’operazione Kante”. E ancor: “E’ inutile arrabbiarsi perché per il nostro bilancio c’è l’esigenza di cedere un giocatore importante e fare una grossa plusvalenza”.

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...