Virgilio Sport

Italia, addio finale: la Spagna ci elimina, Bonucci ingenuo

Gli azzurri in Nations League escono sconfitti da San Siro dopo 37 partite di imbattibilità. Decisiva anche l'espulsione del difensore azzurro.

Pubblicato:

L’Italia perde la semifinale di Nations League contro la Spagna per 2-1, oltre all’imbattibilità di 37 partite senza sconfitte. Doppietta di Ferran Torres, decisiva anche l’espulsione di Bonucci.

La prima occasione del match è per l’Italia con Chiesa, abile a controllare il pallone e a impegnare Simon con un tiro da fuori area. La Spagna però è viva e al 13′ serve un super Bastoni per negare il vantaggio ospite, bravo a intercettare il passaggio di Oyarzabal per Sarabia tutto solo davanti alla porta. 

Al 17′ però la partita cambia. Questa volta la palla in mezzo all’area di Oyarzabal è perfetta per Ferran Torres che davanti a Donnarumma non può sbagliare. Dopo 2′ il portiere azzurro, ricoperto di fischi per tutto il match dai tifosi rossoneri presenti allo stadio, rischia la papera su un tiro semplice di Alonso: bravo Bonucci a spazzare il pallone sulla linea dai piedi di Koke

L’Italia reagisce e colpisce un palo con Bernardeschi dopo un’iniziativa personale. Al 35′ la grande occasione per pareggiare capita sui piedi di Insigne: il numero 10 azzurro, imbeccato bene da Emerson, tutto solo davanti a Simon svirgola troppo il tiro che termina sul fondo. Fine di primo tempo horror per l’Italia. Bonucci si fa espellere ingenuamente per doppia ammonizione (primo giallo per proteste al 31′, secondo cartellino per una gomitata su Busquets), non il miglior modo per festeggiare le 112 presenze con la maglia azzurra alla pari di Zoff. Nel minuto di recupero il 2-0 sa di resa per l’Italia: bellissima azione della Spagna con il solito Oyarzabal sulla sinistra protagonista, assist ancora per Torres che di testa non sbaglia.

Nel secondo tempo l’Italia prova a cercare subito il gol per riaprire il match, ma la Spagna è abile a gestire il pallone e a concedere poco agli azzurri, restando comunque pericolosa in attacco. Le occasioni più ghiotte capitano alle furio rosse. E’ Oyarzabal questa volta a essere servito perfettamente da Pino, ma lo stacco di testa dell’uomo assist del match termina di poco sul fondo. Al 78′ Donnarumma deve mettere una pezza sulla conclusione ravvicinata di Alonso. All’83’ però l’Italia riesce a riaprire il match: Chiesa ruba la palla a Pau Torres e si invola verso la porta, davanti a Simon è bravo a servire Pellegrini che deve solo appoggiare in rete. L’impresa di pareggiare però non riesce, Spagna in finale e Italia eliminata.

 

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...