Virgilio Sport

Jumbo-Visma, il ds Zeeman fa il punto della situazione

Il bilancio dopo Parigi-Nizza e Tirreno-Adriatico: "Pogacar è impressionante, ma Vingegaard non era al meglio, Roglic punta a vincere il Giro d'Italia".

14-03-2023 17:03

Jumbo-Visma, il ds Zeeman fa il punto della situazione Fonte: Getty Images

Merijn Zeeman, ds della Jumbo-Visma, traccia il bilancio su Parigi-Nizza (vittoria della cronosquadre e con Olav Kooij) e Tirreno-Adriatico (prima posizione e tre tappe firmate Primoz Roglic) a ‘NOS’.

La prima è stata dominata da Tadej Pogacar, il grande rivale della UAE Emirates, con Jonas Vingegaard terzo, ma tutt’altro che brillante: “Pogacar è molto bravo, non mi sorprende la sua superiorità, è stato davvero impressionante. Jonas ha dovuto gestire alcune questioni private che lo hanno scoraggiato dopo l’allenamento in altura a Tenerife, quindi non era al meglio”.

La seconda è stata invece un monologo di Primoz Roglic, che non doveva essere ai nastri di partenza della Corsa dei Due Mari: “Il suo programma agonistico sarebbe dovuto cominciare con la Volta a Catalunya, ma dopo l’infortunio alla spalla ha recuperato in maniera veloce e si è allenato bene in quota. La Tirreno-Adriatico doveva essere un buon allenamento, ma Primoz è un atleta speciale. Ha vinto la corsa e tre tappe, è stato sorprendente. Sarà l’uomo di punta al Giro, per noi è un obiettivo importante, perché abbiamo vinto sinora la Vuelta e il Tour de France, ma non ancora in Italia”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...