,,
Virgilio Sport SPORT

Juventus e Milan, duello per uno dei gioielli di Mancini

I giovani della nuova Nazionale scatenano gli interessi delle grandi della Serie A.

Federico Chiesa, Nicolò Barella e Nicolò Zaniolo sono i ragazzi-copertina della nuova Italia che sotto la gestione Mancini si è aperta, anche inevitabilmente, alla gioventù e che vuole seminare in vista del prossimo Europeo e soprattutto del Mondiale 2020.

I tre giocatori sono anche destinati ad accendere la prossima estate di mercato, in particolare Barella, obiettivo dichiarato dell’Inter, mentre il futuro di Chiesa, sogno della stessa Inter e della Juventus, sarà deciso dal nuovo proprietario della Fiorentina Rocco Commisso e quanto a Zaniolo la nuova Roma non sembra disposta a privarsene nonostante la mancata qualificazione alla prossima Champions League.

Nella nuova Italia, però, ci sono altri talenti in rampa di lancio e destinati ad essere protagonisti del mercato come Stefano Sensi. Il centrocampista del Sassuolo è reduce dalla stagione della consacrazione in Serie A che lo ha portato ad entrare stabilmente nel giro della Nazionale, con la quale ha anche già trovato il primo gol nella goleada contro il Liechtenstein a Parma, e pure nel mirino del Milan, la società italiana che segue da più tempo il giocatore ex Cesena.

L’ex Leonardo aveva anche trattato il giocatore durante la finestra invernale di mercato, trovando però la porta chiusa del Sassuolo deciso a trattenere Sensi fino al termine della stagione nonostante la classifica dei neroverdi fosse già più che rassicurante in chiave salvezza. Adesso la musica può cambiare e il regista riminese può lasciare il Sassuolo per una cifra di 25 milioni, che rischia però di essere solo la base d’asta. Il Milan infatti dovrà fare i conti con i paletti del Fair Play Finanziario, ma anche con la concorrenza della Juventus perché Sensi è nel taccuino del ds dei bianconeri Fabio Paratici deciso a ringiovanire il centrocampo e a immettere qualità.
 

SPORTAL.IT | 06-06-2019 23:17

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...