Virgilio Sport

Juventus, ecco perché piace Carlos Augusto: 5 cose che non sapete su di lui

Da bambino non sembrava che il brasiliano potesse sfondare nel mondo del calcio, poi la svolta al Corinthians e la scommessa vinta da Galliani, a cui il terzino ricorda un grande ex Milan 

25-05-2023 11:23

Fabrizio Napoli

Fabrizio Napoli

Giornalista

Giornalista professionista, per Virgilio Sport segue anche il calcio ma è con la pallanuoto che esalta competenze e passioni. Cura la comunicazione di HaBaWaBa, il più grande festival di waterpolo per bambini al mondo

La Juventus starebbe pensando sul serio a Carlos Augusto, terzino brasiliano del Monza, come rinforzo per la propria fascia mancina nella prossima stagione. In attesa degli sviluppi di calciomercato, scoprite qui 5 cose che non sapete di Carlos Augusto.

Da “gamba di legno” a “imperatore”

I soprannomi dei calciatori non dicono tutto, ma rivelano spesso frammenti di verità. Fa specie dunque sapere che il soprannome da bambino di Carlos Augusto fosse “gamba di legno”. Così lo chiamavano gli amici di Campinas, la città brasiliana in cui è nato, per la sua scarsa qualità nel calciare il pallone: quando Carlos Augusto tirava in porta, la palla finiva spesso fuori dal campo, lontanissimo.

Da allora, però, il brasiliano ne ha fatta di strada fino a meritarsi tutt’altro soprannome al Monza: “L’imperatore”, nickname collegato ovviamente al suo nome che sa di Roma Antica, ma anche all’atteggiamento autorevole con cui il terzino domina la fascia sinistra.

Carlos Augusto: il calcio come regalo di compleanno

Proprio perché non molto dotato tecnicamente, Carlos Augusto e la sua famiglia non vedevano per lui un futuro nel mondo del calcio. La testardaggine del brasiliano, però, fece la differenza: da bambino, in occasione di un compleanno, il futuro terzino del Monza scoppiò in lacrime chiedendo come unico regalo di entrare in una scuola calcio. Il padre lo accontentò: col senno di poi, un signor regalo

Carlos Augusto e il passato da attaccante

Nelle giovanili del Corinthians Carlos Augusto si fece notare più per le qualità fisiche, soprattutto stazza e velocità in progressione, che per la sua qualità tecnica. Fino a 17 anni giocava come attaccante, senza però grandi risultati: fu spostato allora sulla fascia sinistra per sfruttare la sua accelerazione. Da allora Carlos Augusto non ha smesso di correre e ora potrebbe arrivare alla Juventus.

Carlos Augusto come Serginho, parola di Galliani

Carlos Augusto si aggiunge alla lunga lista di terzini d’attacco di valore prodotti dal calcio brasiliano. E proprio a un celebre esterno, suo connazionale, è stato paragonato da Adriano Galliani, dirigente del Monza che nell’estate 2020 sborsò la bellezza di 4 milioni di euro per prelevarlo dal Timao: “Mi ricorda Serginho”, confessò l’ex a.d. del Milan con un paragone non da poco.

I record di Carlos Augusto

Nella sua prima stagione in Serie A, Carlos Augusto s’è messo in evidenza soprattutto per le sue qualità offensive, certificate da due record che probabilmente resteranno imbattuti da qui alla fine della stagione. Il brasiliano del Monza non è infatti soltanto il difensore ad aver segnato più gol in campionato (5), ma grazie ai 6 assist serviti è anche quello che è entrato complessivamente in più azioni da rete in serie A (11).

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi
SERIE A:
Juventus - Frosinone
Cagliari - Napoli
SERIE B:
Modena - Spezia

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...