Virgilio Sport

L'Inter Miami di Messi allo Stadio Olimpico a novembre per SFS 23

Allo Stadio Olimpico uno dei responsabili delle partnership commerciali dell'Inter Miami presiederà al Social Football Summit per parlare del progetto della squadra di Beckham

18-10-2023 10:40

Luigi Di Maso

Luigi Di Maso

Giornalista

Giornalista sportivo e professionista nel mondo della comunicazione digitale. Lavora insieme a club, leghe e brand nel mondo del calcio. È ormai da anni una delle anime del Social Football Summit di Roma. Per Virgilio Sport cura gli approfondimenti relativi all’intreccio tra i mondi del calcio, della comunicazione e del marketing

L'Inter Miami di Messi allo Stadio Olimpico a novembre per SFS 23 Fonte: IPA

A novembre allo stadio Olimpico di Roma ci sarà l’occasione di discutere e comprendere il lavoro che l’Inter Miami sta realizzando in MLS, soprattutto da quando nel club presieduto da David Beckham è arrivato un certo Lionel Messi.

Dall’arrivo dell’argentino l’attenzione mediatica verso l’Inter Miami è cresciuta a dismisura, creando degli effetti al pari di quando il suo rivale di sempre Cristiano Ronaldo arrivò prima in Italia, e poi in Arabia Saudita. Stadi sempre pieni alle partite, squadre avversarie che alzano le tariffe di ticketing e crescita organica sui social ed economica per la nuova squadra del campione del mondo.

Uno dei momenti più lampanti di questa crescita è il caso di Chicago. Nella sfida di campionato tra l’IM e i Chicago Fire, sono stati venduti più di 65mila i biglietti, con un incasso di circa 10 milioni di dollari, record assoluto per la società dell’Illinois. Ma il record non è solo legato all’introito da singola partita: la cifra raggiunta dal club di Chicago è un record per qualsiasi franchigia del calcio agonistico e rappresenterà circa il 55% dei ricavi totali della vendita di biglietti del club per l’intera stagione.

Dall’arrivo di Lionel Messi all’Inter Miami il club ha trovato collocazione nella cartina geografica delle squadre di calcio più conosciute al mondo, per usare una metafora, dato che con l’argentino il club è diventato un account più seguito su Instagram rispetto a molte squadre di calcio europeo con un blasone importante, come ad esempio tutte le squadre italiane (Juventus e Milan escluse).

A giovare dell’arrivo in America del campione del mondo argentino anche i partner del campionato. Uno in particolare che è Apple TV, la piattaforma streaming divenuto l’unico broadcaster licenziatario di tutte le partite della MLS.

Le cifre parlano di un incremento da un milione di sottoscrizioni in tutto il mondo.

Un importo enorme se si considera che MLS e Apple sono solamente al primo di una partnership decennale, siglata per un corrispettivo di 250 milioni di dollari annui.

Per capire ancora meglio quanto Messi stia influendo sul mercato calcistico americano, e parlare del suo impatto con i diretti protagonisti, è possibile partecipare all’edizione di novembre del Social Football Summit e partecipare al panel con Niccolò Zini, il Vice President Partnership dell’Inter Miami. L’unico evento italiano dedicato all’industria del calcio e all’innovazione in questo settore si terrà allo Stadio Olimpico il 21 e 22 novembre.

Tutte le informazioni e il nome dei diversi speaker italiani e internazionali che parteciperanno alla sesta edizione sono sul sito ufficiale.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Liberati dell'amianto in modo sicuro

Caricamento contenuti...