,,
Virgilio Sport

L'Italia si qualifica al mondiale di E-Sailing con Antonio D’Angelo

C'è anche l'E-Sailing tra le varie discipline esportive mondiali. Tantissimi campionati ed un mondiale che oramai si disputa da oltre 3 anni. Ci sarà Antonio D’Angelo a rappresentare il tricolore al prossimo, grazie alla qualificazione ottenuta vincendo la  prestigiosa tappa dell’eSail GP di Chicago.

23-06-2022 10:04

Francesco Basile

Francesco Basile

eSport Web Editor

Nato con i videogame, è già un superesperto di eSports. Ha fatto nascere diverse iniziative di settore e sa tutto, ma veramente tutto, di quello che ruota dentro e intorno al mondo dello sport virtuale. Per Virgilio Sport approfondisce e racconta l’eSport a 360 gradi con l’esperienza di un giovanissimo veterano.

L'Italia si qualifica al mondiale di E-Sailing con Antonio D’Angelo

C’è anche l’E-Sailing tra le varie discipline esportive mondiali. Tantissimi campionati ed un mondiale che oramai si disputa da oltre 3 anni. Ci sarà Antonio D’Angelo a rappresentare il tricolore al prossimo, grazie alla qualificazione ottenuta vincendo la  prestigiosa tappa dell’eSail GP di Chicago.

Il Moro di Napoli conquista il mondiale

Antonio “REVO_Il Moro di Napoli” D’Angelo, ottiene il pass per i mondiali di E-Sailing. Il player campano, facente parte del “Team Revolution”, ha trionfato in una delle tappe più importante dell’anno, la Sail GP di Chicago, che regalava per l’appunto un pass per i prossimi mondiali, che si terranno nel 2023 ed in presenza. Un successo storico, che porta l’Italia nell’olimpo di una delle discipline più importanti dell’eSports mondiale. Ricordiamo infatti che L’esailing è una delle 5 discipline eSports selezionate dal Comitato Olimpico Internazionale per le Olimpiadi Virtual Series (OVS).

eSports e sport sempre più vicini

Il Sail GP invece, è uno degli eventi più importanti dell’anno. Si corre con gli stessi catamarani utilizzati anche per l‘America’s Cup. Proprio per confermare la sempre maggiore vicinanza, tra l’eSports e lo sport, l’eSail GP è l’evento virtuale che affianca ufficialmente quello reale: il regolamento prevede nove turni di qualificazione durante i quali, in tre round (Challenge, semifinali e finale) vengono selezionati i nove che andranno appunto a San Francisco. Il player campano è riuscito a portarsi a casa il pass vincendo, come menzionato in precedenza, la tappa di Chicago.

“Portare un player alle finali di San Francisco significa rappresentare non solo il nostro team, ma tutta l’Italia, in una delle manifestazioni Esports più prestigiose del mondo”. Soddisfatto anche il team manager Michele Santoro: “Questi risultati sono frutto di duro lavoro e sacrificio, complimenti ad Antonio e a tutta la squadra che quotidianamente lavora per mantenere Esport Revolution al top mondiale”.

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...