Virgilio Sport

L'italiano Talpinator è campione del mondo di Legends of Runeterra

L'Italia trionfa, grazie a Talpinator che ha stupito il mondo di Legends of Runeterra vincendo il torneo mondiale. Inizialmente relegato al loser's bracket da Jerzyno, Talpinator ha mostrato resistenza e abilità, eliminando giocatori di alto livello come l'americano Seku e conquistando infine la vittoria in finale contro Chenia.

19-12-2023 23:41

Francesco Basile

Francesco Basile

eSport Web Editor

Nato con i videogame, è già un superesperto di eSports. Ha fatto nascere diverse iniziative di settore e sa tutto, ma veramente tutto, di quello che ruota dentro e intorno al mondo dello sport virtuale. Per Virgilio Sport approfondisce e racconta l’eSport a 360 gradi con l’esperienza di un giovanissimo veterano.

L'italiano Talpinator è campione del mondo di Legends of Runeterra

L’Italia trionfa, grazie a Talpinator che ha stupito il mondo di Legends of Runeterra vincendo il torneo mondiale. Inizialmente relegato al loser’s bracket da Jerzyno, Talpinator ha mostrato resistenza e abilità, eliminando giocatori di alto livello come l’americano Seku e conquistando infine la vittoria in finale contro Chenia.

Il mondo di Legends of Runeterra

Legends of Runeterra è un gioco di carte strategico basato sull’universo di League of Legends. Creato da Riot Games, il gioco offre una vasta gamma di campioni, regioni e mazzi, permettendo ai giocatori di costruire strategie uniche. La competitività e la profondità tattica hanno reso Legends of Runeterra una scelta popolare per gli appassionati di giochi di carte digitali. Talpinator, con la sua abilità tattica e la selezione di mazzi insoliti, ha dimostrato come la creatività e la maestria possono emergere trionfanti in questo coinvolgente mondo di strategia e competizione.

I Mazzi Strategici di Talpinator

Talpinator ha optato per una selezione di mazzi insolita, considerando il dominio del meta da parte di mazzi tempo basati sul Drago Maggiore e mazzi control ostici come Karma-Sett-Seraphine. La scelta di portare Janna-Nilah, un mazzo aggressivo, è stata particolarmente sorprendente. Questo mazzo, una volta considerato il più forte durante il meta dell’espansione Fate’s Voyage, è stato abilmente pilotato da Talpinator nella finale contro Chenia, sfruttando il vantaggio carte generato da Nilah e le unità elusive per superare il mazzo Re dei Poro del giocatore coreano.

Il mazzo Norra – Drago Maggiore è emerso come uno dei più dominanti dell’evento. Sfruttando la potenza del Drago Maggiore, che potenzia i seguaci di costo 6 o più, e l’efficienza di Norra nei primi turni, Talpinator ha dimostrato la forza di questa strategia. Questo mazzo ha giocato un ruolo chiave nella sua vittoria complessiva.

Riven – Morgana: La Combo Sorprendente

Infine, Talpinator ha presentato un mazzo basato sulla sorprendente combo Riven – Morgana, una scelta audace ma efficace. Utilizzando la meccanica Riforgiare per potenziare Riven e sfruttando il potenziale di Morgana per rallentare la partita, Talpinator ha sconfitto avversari di alto calibro. Questa strategia si è dimostrata particolarmente efficace contro mazzi come Norra – Drago Maggiore. Talpinator ha dimostrato la sua abilità nel gestire questi mazzi unici e strategici, conquistando una vittoria inaspettata e confermandosi come uno dei giocatori più talentuosi di Legends of Runeterra.

Leggi anche:

Caricamento contenuti...