,,
Virgilio Sport SPORT

La Juve di Pirlo parte forte: tris alla Samp. Ronaldo a segno

I bianconeri superano per 3-0 la Sampdoria di Ranieri.

La Juventus di Andrea Pirlo inizia con il piede giusto la Serie A. I campioni d’Italia piegano per 3-0 la Sampdoria all’Allianz Stadium grazie alle reti del neo acquisto Kulusevski, di Bonucci e di Ronaldo, che colpisce anche una traversa. Buona prestazione dell’undici bianconero, convincono i nuovi McKennie e Kulusevski.

LA GARA

Pirlo sorprende con lo schieramento iniziale: 3-4-2-1 con il giovane Frabotta a sinistra e Kulusevski e Ramsey dietro all’unica punta Ronaldo. Debutta subito McKennie a centrocampo, fuori sia Arthur, sia Bentancur.

Partenza sprint dei bianconeri che sfiorano il vantaggio al 7′ con un siluro dalla distanza di Danilo, e all’11’ con Ronaldo, che servito in profondità da Ramsey impegna Audero. Al 13′ padroni di casa avanti: il tiro di CR7 respinto dalla difesa doriana finisce sui piedi di Kulusevski che con un sinistro angolato trafigge Audero.

La squadra di Pirlo continua a mantenere il possesso della sfera e ad attaccare, al 23′ Ronaldo colpisce la traversa con un  tiro potente da appena dentro l’area di rigore, al 37′ sempre il campione portoghese si divora il raddoppio mandando a lato a tu per tu con Audero. L’undici di Ranieri non riesce a rendersi pericoloso, Bonazzoli è troppo isolato in attacco: solo nel finale, in contropiede, Depaoli cerca di sorprendere Szczesny con un tiro troppo angolato.

Ripresa, Ranieri cerca di dare subito la scossa con tre cambi: Yoshida, Quagliarella e Ramirez per Depaoli, Leris e Tonelli. La Samp sembra effettivamente più attiva, e si fa vedere in un paio di occasioni con Bonazzoli e Quagliarella. 

La Juve è meno pericolosa e viaggia a un ritmo più basso, in gestione. Pirlo al 67′ opta per il primo cambio inserendo De Sciglio per Frabotta, a rischio secondo giallo. Proprio il neo entrato ha un’ottima chance al 72′, quando con un tiro a giro mette fuori di poco. Al 75′ Ronaldo ci prova su punizione, senza successo. 

A chiudere la partita ci pensa Bonucci: all’79’ sugli sviluppi di un corner Bereszynski manca il rinvio, McKennie si fionda sul pallone e impegna Audero, sulla respinta tap in del difensore bianconero e 2-0.

I cambi nel finale di Pirlo: dentro Bentancur per Cuadrado, Douglas Costa per Kuluseveski e Demiral per Chiellini. la Juve non specula e continua ad attaccare, McKennie si avvicina al terzo ma è bravo Audero a parare d’istinto.

Dopo una grande occasione per Quagliarella, impreciso, arriva immancabile la rete di Ronaldo all’88’: il portoghese firma il terzo gol con un diagonale che non lascia scampo ad Audero.

OMNISPORT | 20-09-2020 22:45

La Juve di Pirlo parte forte: tris alla Samp. Ronaldo a segno Fonte: Getty Images

Tags:

Leggi anche:

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...