Virgilio Sport

Liga: Real Madrid, imperativo vincere

Gli uomini di Zidane cercano i 3 punti per ridurre il largo gap con l'Atletico Madrid

Pubblicato:

Liga: Real Madrid, imperativo vincere Fonte: Juan Manuel Serrano Arce/Getty Images

Parte questa sera la 22a giornata di Liga spagnola che vede svettare solitario in classifica l’Atletico Madrid di Simeone che vanta 10 punti di vantaggio su Barcellona e Real dovendo in più, recuperare una partita.

Alle ore 21.00 calcio d’inizio tra Alaves e Valladolid. Gli ospiti sono reduci da tre sconfitte in casa di avversari baschi nella Liga, e in due di queste sfide non ha trovato il gol, dopo essere rimasti imbattuti nelle cinque precedenti (2V, 3N) e sono anche imbattuti nelle ultime quattro trasferte in Liga. I padroni di casa invece, non vincono da sei partite nella Liga (2N, 4P), e hanno perso le ultime tre al Mendizorrotza nella competizione; non escono sconfitti per quattro gare di fila in casa nel massimo campionato dall’ottobre 2017 (cinque).

Domani pomeriggio alle ore 14.00 sarà la volta di Levante-Granada. Il Levante è imbattuto da quattro gare nella Liga (2V, 2N) e ha segnato due gol in ognuna di queste partite – l’ultima volta che ha realizzato almeno due reti per più partite consecutive nel massimo campionato risale all’agosto 2018 (sei). Il Granada non vince invece in trasferta nella Liga da quattro partite (1N, 3P), l’attesa più lunga per un successo esterno nella competizione dal febbraio 2020 (nove partite – 1N, 8P).

Alle 16.15, a Huesca, scende in campo il Real Madrid con il bisogno assoluto di cercare di accorciare sull’Atletico Madrid. Statistiche poco felici per i padroni di casa che hanno perso tutte le tre partite disputate nella Liga contro il Real Madrid – il proprio peggior record del 100% di sconfitte contro un singolo avversario nel massimo campionato. Il Real Madrid ha perso solo una delle ultime 16 trasferte nella Liga (10V, 5N), 4-1 contro il Valencia lo scorso novembre mentre l’Huesca ha vinto l’ultima partita nella Liga, 3-1 contro il Valladolid – solo una volta nella propria storia nel massimo campionato ha ottenuto due successi di fila (due nel febbraio 2019). Nessuna squadra in questa Liga ha subito più rigori del Real Madrid (sette, come il Betis). E’ il secondo numero più alto di rigori subiti in una singola stagione negli ultimi 15 campionato (otto nel 2018/19), in più i “blancos” hanno incassato il 50% delle reti in questa Liga da calcio piazzato (nove su 18), la percentuale più alta del torneo.

Calcio d’inizio alle ore 18.30 per Elche-Villareal. Drammatici i numeri per i padroni di casa. L’Elche non vince nella Liga da 14 partite (7N, 7P), la striscia negativa aperta più lunga nel massimo campionato e la propria più lunga in una singola stagione dal 1988/89 (16 partite – 3N, 13P) mentre invece il Villarreal ha perso solo una delle ultime nove trasferte nella Liga (3V, 5N), 0-2 contro il Siviglia lo scorso dicembre, ottenendo il clean sheet in quattro occasioni, comprese le ultime due.

Chiude alle ore 21.00, la giornata di sabato Siviglia-Getafe. Il Siviglia è reduce da tre vittorie nella Liga, le ultime due senza subire reti e potrebbe toccare quota tre successi consecutive senza incassare gol per la prima volta con Julen Lopetegui in panchina. Nelle ultime cinque trasferte nella Liga, invece il Getafe ha alternato un successo a una sconfitta (2V, 3P) perdendo l’ultima, 1-5 contro l’Athletic il 25 gennaio.

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Non farti bloccare dalle paure

Caricamento contenuti...