Virgilio Sport

Malinovskyi, doppietta per l'Atalanta e per l'Ucraina. Lazio eliminata

L'Atalanta si qualifica agli ottavi di Europa League, fuori i biancocelesti contro il Porto.

Pubblicato:

Malinovskyi, doppietta per l'Atalanta e per l'Ucraina. Lazio eliminata Fonte: Getty Images

Ride l’Atalanta, piange la Lazio in Europa League. La squadra di Gasperini si impone con un secco 3-0 in casa dell’Olympiakos in Grecia grazie alla rete di Maehle e alla doppietta di Malinovskyi (che esulta mostrando un messaggio “No War” per l’Ucraina), e si qualifica agli ottavi di finale.

Niente da fare invece per la squadra di Maurizio Sarri, che pareggia in casa per 2-2 con il Porto ed è eliminata dalla competizione.

Lazio-Porto 2-2: Immobile illude Sarri, i Dragoni rimontano

La Lazio tiene testa al Porto nei primi minuti, e dopo due occasioni di Pedro e Immobile trova il meritato vantaggio al 19′ proprio con il bomber campano, a segno al termine di uno spettacolare contropiede innescato da un grande recupero di Milinkovic-Savic. I biancocelesti sono in controllo, Immobile si vede annullare due gol per fuorigioco, ma al 28′ pagano un’ingenuità difensiva di Milinkovic-Savic, che stende in area Taremi: l’arbitro non lo vede, il Var sì e dal dischetto lo stesso Taremi fa 1-1.

Ripresa vivace, Pepè e Luis Alberto hanno due grandi occasioni in avvio, poi Strakosha è decisivo su Vitinha al 56′. La squadra di Sarri sfiora di nuovo il vantaggio al 61′ con Patric, che spreca una buona occasione mettendo fuori di testa. Al 69′ arriva il colpo del ko per i capitolini: Taremi serve Uribe che sorprende Patric e Luiz Felipe e segna la rete del 2-1 per i Dragoni, che chiude definitivamente i conti. Nel finale Cataldi pareggia al 95′, ma è ormai troppo tardi per recuperare.

Olympiakos-Atalanta: Dea travolgente in Grecia

Primo tempo equilibrato e con poche occasioni da gol. I padroni di casa sono pericolosi in avvio con Mady Camara ma poi è la Dea a prendere campo e a trovare la rete del vantaggio al 40′: De Roon serve Maehle che approffitta di una distrazione di Lala e batte Vaclik per il vantaggio orobico.

I greci sono costretti a sbilanciarsi per recuperare, e i bergamaschi chiudono il conto in tre minuti grazie a Malinovskyi: al 66′ Koopmeiners dopo uno scambio con Boga serve l’ucraino che di prima firma il 2-1. Al 69′ Malinovskyi realizza la sua doppietta personale con una splendida conclusione dal limite. L’Olympiakos non ha la forza di rientrare in partita ed è costretto ad arrendersi.

Atalanta, Malinovskyi esulta mostrando un messaggio per l’Ucraina

Serata speciale per Ruslan Malinovskyi, decisivo per la vittoria contro l’Olympiakos in Grecia e la qualificazione agli ottavi di finale di Europa League dell’Atalanta. L’attaccante nerazzurro dopo il primo dei due gol rifilati ai greci si è alzato la maglia, mostrando una t-shirt bianca con le parole: “No war in Ukraine“, ovvero “No alla guerra in Ucraina”. Un messaggio che il giocatore classe 1993 ha voluto mandare ai connazionali nel momento più buio della sua Nazione, invasa dalla Russia la scorsa notte.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...