Virgilio Sport

Maradona punge il Napoli di De Laurentiis: che stoccata

Diego ricorda il trionfo sulla Juve in Supercoppa di 30 anni fa e accusa il club partenopeo di aver "dimenticato" la circostanza: boom di reazioni.

02-09-2020 08:37

Diego Armando Maradona ha sempre il Napoli nel cuore. In città è amato con la stessa passione e intensità di quando infiammava il San Paolo con le sue giocate inimitabili ed egli stesso si considera ancora un tifoso viscerale degli azzurri. Anche per questo, non manca di ricordare con puntualità ogni trionfo, ogni partita memorabile vissuta nelle sette stagioni sotto il Vesuvio.

Trent’anni dalla prima Supercoppa del Napoli

Il primo settembre 1990, trent’anni fa, la formazione azzurra guidata da Bigon vinse la Supercoppa Italiana asfaltando la Juventus di Maifredi con un perentorio 5-1 sotto lo sguardo deliziato dei 70mila di Fuorigrotta. Fu la partita delle doppiette di Careca e di uno scatenato Silenzi, per il Napoli andò a segno anche Crippa. Ai bianconeri non bastò la perla su punizione di Baggio. Napoli e Juventus, tra l’altro, si sfideranno anche nella prossima edizione della Supercoppa Italiana.

Diego e il ricordo del trionfo con il Napoli

Poco prima della mezzanotte, Maradona scrive sul suo profilo Facebook allegando due foto, quella della rosa del Napoli 1990-91 e il momento della coppa alzata al cielo: “Sono ancora in tempo. Oggi è il trentesimo anniversario della partita di Supercoppa del 1990, che vincemmo contro la Juventus per 5-1. Mi dispiace che la società attuale non ricordi questi risultati che ci resero grandi. Lo dico per me e per i miei compagni, che scrissero la storia del mio amato Napoli: Alemao, Baroni, Galli, Taglialatela, Renica e Silenzi. De Napoli, Careca, Mauro, Bigon, Maradona, Crippa e Ferrara. Francini, Rizzardi, Incocciati, Zola, Venturin e Corradini. Tutti grandi. Forza Napoli sempre!!!”.

Maradona, quante frizioni con De Laurentiis

Nel bel mezzo della celebrazione, insomma, impossibile non notare un passaggio polemico nei confronti del Napoli di oggi: “Mi dispiace che la società attuale non ricordi questi risultati che ci resero grandi. Lo dico per me e per i miei compagni, che scrissero la storia del mio amato Napoli“. Da tempo, nonostante periodiche “riappacificazioni”, il rapporto tra l’ex Pibe e il presidente De Laurentiis ha fatto segnare frizioni e polemiche. Maradona si è spesso auto-candidato per un ruolo in società, il patron azzurro non lo ha mai preso in considerazione. Come del resto ha ignorato altri grandi ex del passato azzurro.

Maradona punzecchia il Napoli: le reazioni dei tifosi

Sono più di 1500 i commenti dei sostenitori del Napoli al post di Diego, solo nella notte. “Napoli te ne sarà sempre riconoscente. Grazie Diego per le emozioni regalate”, scrive Nicola. “Non importa se la società lo fa…… sono ricordi che nessuno mai cancellerà e rimarranno per sempre”, assicura Massimiliano. Un altro Diego “sfotte”: “Tacconi sta ancora piangendo”. Molti i tifosi che si accodano alla polemica: “Hai ragione Diego la società di oggi dovrebbe ricordare anche perché fino a oggi non siamo riusciti a raggiungere quei risultati”, rimarca Patrizio. Ancor più caustico è Salvatore: “La società di ADL ricorda solo i suoi successi, è geloso dei due scudetti che non è riuscito ancora a vincere, purtroppo”.

Maradona punge il Napoli di De Laurentiis: che stoccata Fonte: Ansa

Tags:

Leggi anche:

Caricamento contenuti...