,,
Virgilio Sport SPORT

Marco Mancosu è stato operato per un tumore: il suo racconto

Un post su Instagram ha svelato ai tifosi che Marco Mancosu è stato operato per un tumore: ora lo attendono le cure

Non si trovano parole migliori di quelle di chi ha vissuto tra i corridoio degli ospedali e nei reparti protetti, il confronto con il nemico, con il cancro. Una definizione che assume, spesso, declinazioni definitive, sgradevoli, invincibili: Marco Mancosu la sua malattia la chiama tumore. E’ diretto come i suoi tiri, senza tanta forma ma efficacia perché, alla fine, per quanto si voglia la bellezza quel che conta è il risultato.

Marco Mancosu: la lotta contro il tumore del capitano del Lecce

Il capitano del Lecce, 32 anni, si è rivolto ai suoi tifosi, ai suoi followers e a chi ha scansato per decomprimere anche l’assurdità dell’esistenza queste esperienze che segnano, comunque. Il suo è un messaggio di condivisione e di coraggio, per chiunque abbia modo di soffermarsi e incamerare un po’ della sua vita e soffermarsi su come e quanto la malattia incida.

“Mi sono operato il 26 marzo. Di tumore. Ho visto un mondo che non avrei mai pensato di conoscere, ho visto il terrore negli occhi delle persone che amo, ho visto il terrore e la preoccupazione di mia moglie che per lo stesso motivo ha perso il padre quest’estate, ho avuto la paura di non poter crescere mia figlia, ho fatto esami nei migliori centri italiani, con affianco gente che ad oggi non so nemmeno se sia viva, se sia riuscita a superare la propria malattia. Là, in quella sala d’aspetto non ci sono ragioni sociali, non conta se sei un avvocato, un calciatore, un presidente o un normalissimo impiegato, là siamo tutti uguali, tutti alle prese con qualcosa che non possiamo controllare”.

Il ritorno in campo di Mancosu

Nel suo discorso netto, diretto, esposto in maniera schietta non si dilunga sulle prove a cui è stato sottoposto: ha saltato quattro partite ad aprile dopo essersi sottoposto a un intervento chirurgico, lo scorso weekend è tornato in campo contro il Cittadella. Ha deciso di svelare un aspetto privato, privatissimo che poteva rimanere nella sfera dell’insondabile e che, invece, ha voluto fossero di dominio pubblico. Non è stato il solo calciatore: in epoca recente Francesco Acerbi ha superato un cancro ai testicoli.

“I medici mi hanno detto che la mia stagione era finita e che dovevo pensare all’anno prossimo, dopo due settimane ero in campo a correre. Dopo un mese sarei dovuto tornare a Milano per sapere se dovessi fare la chemio o meno, non ci sono ancora andato perché voglio fare la cosa che amo di più al mondo, giocare a calcio, poi si vedrà a fine campionato. Io ho già vinto”, ha chiuso il giocatore.

Una promessa per chiunque lo legga e per chi gli è stato accanto e gli sarà ancora vicino, dalla sua parte in quel che verrà.

VIRGILIO SPORT | 05-05-2021 16:59

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...