Virgilio Sport

Marelli spiega dove ha sbagliato l'arbitro di Samp-Juve

L'ex fischietto analizza sul suo blog tutti i casi controversi dell'anticipo di Marassi e trova un errore nella direzione di gara di Rocchi.

Pubblicato:

Marelli spiega dove ha sbagliato l'arbitro di Samp-Juve Fonte: Ansa

La sua analisi era molto attesa, soprattutto per le polemiche scaturite in seguito ad alcune decisioni controverse da parte dell’arbitro Rocchi. Luca Marelli, ex arbitro della sezione di Como, ha commentato sul suo blog l’anticipo della 17ma giornata tra Sampdoria e Juventus. Parecchia la carne al fuoco, visto il gran numero di episodi dubbi.

Rigore? – Il primo dopo pochi minuti di gioco: c’era fallo di Demiral su Murru, caduto all’interno della sedici metri dopo un corpo a corpo col difensore bianconero? Ecco il giudizio di Marelli: “Fondamentale un primo particolare: il contatto avviene fuori area, circa mezzo metro. Si dirà: ‘ma Demiral spinge col braccio sinistro e l’azione si conclude all’interno’. Vero ma il regolamento non lascia dubbi in proposito. Non si tratta, infatti, di una trattenuta ma di un contatto”.

Punizione? – Niente rigore, dunque, ma forse la punizione per la Samp non sarebbe stata un’esagerazione: “Siamo di fronte a una carica che deve essere valutata nel punto iniziale e sulla quale non è facilissimo esprimere un’opinione. D’altro canto è vero che Demiral utilizza l’avambraccio (che non è la spalla, ciò che sarebbe stato senza dubbio alcuno regolare in presenza di un pallone giocabile per entrambi) e una punizione dal limite dell’area non sarebbe stata un scelta sbagliata”.

Tacco e punta – Corrette per Marelli altre due decisioni di Rocchi, un contatto Pjanic-Ramirez ai limiti dell’area della Juventus al 7′ e un fallo di Colley su Ronaldo al 40′ in posizione pericolosa: “Pjanic, al momento del contatto, ha entrambi i piedi sollevati da terra ed è per lui impossibile modificare il suo movimento”, scrive Marelli sul primo episodio, mentre sul secondo afferma che “notando la posizione di Matuidi e la direzione del pallone, decide di concedere la norma del vantaggio e la scelta è rischiosa ma ci sta”.

L’errore – Un appunto, però, alla direzione di Rocchi va mosso. Quale? L’espulsione di Caprari al minuto 92. Il calciatore blucerchiato è stato ammonito per la seconda volta per un fallo su Demiral: “In questo caso l’arbitro è stato ingannato dal movimento di Caprari e dalla oggettiva esasperazione del contatto da parte del difensore della Juventus“, scrive Marelli. “Innegabile che Caprari allarghi il braccio sinistro per prendere posizione nei confronti di Demiral“, ma il cartellino giallo è eccessivo perché “non c’è alcun intento volontario nel colpire l’avversario e nemmeno imprudenza”.

Tags:

Leggi anche:

ULTIME GALLERY

ULTIME NOTIZIE

SPORTS IN TV
E IN STREAMING

GUIDA TV:
Eventi sportivi in diretta tv oggi

SPORT TREND

Etichette per la tua azienda?

Caricamento contenuti...