,,
Virgilio Sport SPORT

Maria Marotta nella storia: è la prima ad arbitrare in Serie B

Svolta anche in Italia: Maria Marotta è la prima a dirigere un match della serie cadetta, Reggina-Frosinone. Tanti complimenti e grande emozione

E’ già nella storia della classe arbitrale del nostro Paese e anche della sua comunità, della sezione che l’ha fatta crescere e che la segue con attenzione e orgoglio: Maria Marotta, 37 anni, arbitra con passione e tenacia ed è la prima a dirigere un incontro di Serie B, in Italia.

Maria Marotta nella storia: è lei ad arbitrare Reggina-Frosinone

E anche durante Reggina-Frosinone Maria Marotta, nonostante le telecamere accese su di lei, ha dimostrato che quella fiducia è riposta in virtù del talento e della determinazione grazie alle quali ha seguito allenamenti, conciliato il lavoro e seguito una lunga gavetta che da Sapri l’ha condotta fino alla Serie BMarotta ha diretto allo stadio Granillo di Reggio Calabria il match con professionalità, in una fase molto delicata per il campionato cadetto, come immaginabile, e per la classe che rappresenta che sta affrontando un cambiamento di prospettiva epocale.

Marotta fa parte dell’organico degli arbitri di Serie C ma è stata dirottata nella categoria superiore grazie alla norma da poco introdotta.

Di episodi durante l’incontro ce ne sono stati: è intervenuta con vigore e ha gestito Reggina-Frosinone con fermezza e capacità. Strette di mano e qualche giallo, a fine gara Maria Marotta ha descritto così il suo esordio in B con parole cariche di convinzione e di soddisfazione:

“Un’emozione immensa e indescrivibile al primo fischio, poi è stata una gara come le altre. Ho arbitrato con concentrazione, determinazione e impegno, la solita passione di ogni domenica. Ho apprezzato tanto l’accoglienza delle due squadre, tutto ciò che i due mister e la dirigenza mi hanno riservato, è stata una giornata che non dimenticherò mai”.

Da aggiungere che come secondo assistente un’altra donna, Francesca Di Monte di Chieti con la quale, in qualità di quarto ufficiale, ha già condotto la semifinale di Champions League femminile tra Chelsea e Bayern del 2 maggio scorso.

La carriera di Maria Marotta

Un obiettivo, più che il sogno, che si è reso tangibile, effettivo per questa giovane professionista che ha intrapreso un percorso di costante aggiornamento dai primi incontri arbitrati all’epoca degli inizi, a principio degli anni 2000. Da Sapri è approdata alla Serie D, poi i presupposti per diventare arbitro internazionale e l’ufficialità di questo scatto in avanti il 1° gennaio 2016.

Marotta ha già diretto gli uomini tante volte, quest’anno vanta diverse presenze nel campionato di Serie C e grazie alle buone prestazioni si è meritata il debutto in B cosi’ come i due colleghi uomini: Marcenaro e Zufferli di Udine. L’occasione poi della Serie B è giunta all’ultima giornata, ma è un passaggio comunque importante. Sia per lei, sia per l’AIA che ha affidato a Chiara Perona la direzione della finale di Coppa Italia di Futsal tra Pesaro e Feldi Eboli.

L’ambizione anche per Maria Marotta potrebbe essere di emulare la collega francese Stephanie Frappart, divenuta una figura di spicco internazionale.

 

VIRGILIO SPORT | 11-05-2021 11:31

Maria Marotta nella storia: è la prima ad arbitrare in Serie B Fonte: Facebook

Tags:

Leggi anche:

SPORT TREND

,,,,,,,,,,,,,,,,
Caricamento contenuti...